Jump to content


Photo

Ciboria batschiana


  • This topic is locked This topic is locked
7 replies to this topic

#1 brunoceppo

brunoceppo

    Reporter di Funghi

  • Foto-reporters
  • 22,740 posts

Posted 22 October 2004 - 21:03 PM

Ciao,
non ne sono affatto sicuro, ma presto lo sapremo.
facili da reperire, le vecche castagne ne sono piene.

foto 1

Attached Images

  • ciboria.jpg

Bruno de Ruvo
Teramo-Abruzzo

#2 brunoceppo

brunoceppo

    Reporter di Funghi

  • Foto-reporters
  • 22,740 posts

Posted 22 October 2004 - 21:05 PM

povere castagne quelle che si salvano dalla nostra raccolta, dai cinghiali e compagnia bella, finiscono cosý
ciao

Attached Images

  • ciboria1.jpg

Bruno de Ruvo
Teramo-Abruzzo

#3 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • PipPipPip
  • 31,349 posts

Posted 23 October 2004 - 18:38 PM

Le caratteristiche che separano il Genere Rutstroemia dal Genere Ciboria e dagli altri 11 generi appartenenti alla Famiglia delle Sclerotiniaceae Ŕ per lo pi¨ basato sui caratteri di microscopia certamente non si deve tralasciare il substrato di crescita e la particolaritÓ del fatto che le specie possano sviluppare sclerozi.

Ma alle volte, basarsi soltanto sul substrato di crescita, porta a considerazioni sbagliate, in quanto, mentre alcune specie sono strettamente specialistiche, altre possono vicariare da un'ospite ad un'altro con una certa facilitÓ.

Una chiave che chiarisce molti dubbi su questi ascomiceti Ŕ stata pubblicata da Baral nel 1990 ed Ŕ tutt'ora validissima.

In ogni caso, seguendo Baral, siamo arrivati a determinare la specie in questione come Ciboria batschiana, separandola dalle altre specie simili per alcuni fattori pi¨ o meno eclatanti fra i quali ne elenchero alcuni:
il numero di spore negli aschi
la loro larghezza minima
la struttura dell'perisporio
gli aschi positivi al melzer
gli apoteci con un piede ▒ sviluppato
le spore senza gocce lipidiche
l'excipulum ectale a textura globulosa
gli apoteci crescenti direttamente nel substrato e non su sclerozi
gli apoteci senza formazioni di cristalli.

Finalmete, siamo arrivati alla penultima svolta della chiave, a questo punto rimane da verificare se gli aschi sono provvisti di croziers=anse basali oppure non ne hanno "ed in questo caso sarebbe stata Ciboria bulgarioides", dato che essi sono presenti si va a finire nelle due Ciboria che concludono il percorso:
C. batschiana e C. americana.

Le due specie sono alquanto prossime e si differenziano principalmente per la misura sporale:
C. americana (8-12 x 3.7-4.5 Ám) ?nucleate
C. batschiana (8.5-11 x 4.5-5.5 Ám) 2nuclete ma soprattutto con 1 nucleo

Io non ho notato nuclei di sorta e la misura si avvicinava molto a quella di C. batschiana. Rimane comunque un grosso dubbio.

Di seguito alcune foro a supporto di quanto sopra.
L'excipulum ectale a textura globulosa

Attached Images

  • ciboria_batschiana_2535_09.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#4 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • PipPipPip
  • 31,349 posts

Posted 23 October 2004 - 18:44 PM

spore

Attached Images

  • ciboria_batschiana_2535_04.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#5 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • PipPipPip
  • 31,349 posts

Posted 23 October 2004 - 18:45 PM

base degli aschi con croziers

Attached Images

  • ciboria_batschiana_2535_03.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#6 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • PipPipPip
  • 31,349 posts

Posted 23 October 2004 - 18:47 PM

apice dell'asco iodio positivo e con 8 spore

Attached Images

  • ciboria_batschiana_2535_06.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#7 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • PipPipPip
  • 31,349 posts

Posted 23 October 2004 - 18:48 PM

aschi, spore e parafisi

Attached Images

  • ciboria_batschiana_2535_05.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#8 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • PipPipPip
  • 31,349 posts

Posted 23 October 2004 - 18:49 PM

nell'ultima foto si nota un asco integro con al suo interno le spore e un'altro con l'apice lacerato dovuto all'espulsione delle spore

Attached Images

  • ciboria_batschiana_2535_07.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso




0 user(s) are reading this topic

0 members, 0 guests, 0 anonymous users