Vai al contenuto


Foto

Bovista plumbea


  • Discussione bloccata Questa discussione è bloccata
7 risposte a questa discussione

#1 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Admin
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31434 messaggi

Inviato 21 aprile 2005 - 12:14

Nei ritrovamenti di questi giorni, Bruno mi ha inviato anche una Bovista "della quale non ho notato foto nel forum".
Non so' se avremo o meno, la possibilità di vedere l'aspetto macro di questa raccolta e di saperne di più sul fatto, in ogni caso, io inserisco alcune foto della microscopia di questa bella vescia "in senso lato".
Poche e significative foto, il materiale è stato trattato con blu cotone lattico, per evidenziare "dove possibile", le brevi ornamentazioni sporali.

Il capillizio di Bovista,la sua tipica forma, separa questo genere dai consimili.
Nella parte sinistra, si intravvede un grumo di spore.

Immagini Allegate

  • micro_020.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso


#2 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Admin
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31434 messaggi

Inviato 21 aprile 2005 - 12:16

dal tronco principale si nota un braccio che si ramifica verso la periferia.

Immagini Allegate

  • micro_016.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso


#3 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Admin
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31434 messaggi

Inviato 21 aprile 2005 - 12:18

le pareti del capillizio sono spesse e prive di pori

Immagini Allegate

  • micro_009.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso


#4 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Admin
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31434 messaggi

Inviato 21 aprile 2005 - 12:47

in quanto alle spore, il blu cotone ha evidenziato una punteggiatura in rilievo "basse verruche".
Il fatto che in bibliografia si trovino informazioni discordanti sull'ornamentazione di questa specie, non mi meraviglia molto in quanto, le ornamentazioni non sono poste direttamente sulla membrana ectosporica ma in quella perisporica, riducendo così la facilità di visualizzazione delle stesse.
Io ho osservato che la parete perisporica rimane ialina, mentre quella esosporica è pigmentata di giallastro, mente le verruche si colorano di blu.
Un'esempio, si noti che le verruche si riescono appena ad intravvedere nella spora messa di profilo in basso a sinistra.

Immagini Allegate

  • micro_001.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso


#5 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Admin
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31434 messaggi

Inviato 21 aprile 2005 - 12:50

a questo punto, osservate un altra prospettiva, si nota bene che la spora di destra presenta un'ornamentazione positiva al blu cotone.

Tutto questo non è risultato molto semplice da fotografare, ma e al microscopio risulta più evidente.

Immagini Allegate

  • micro_003.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso


#6 brunoceppo

brunoceppo

    Reporter di Funghi

  • Foto-reporters
  • 22740 messaggi

Inviato 21 aprile 2005 - 13:01

Ciao,
una volta tanto che avevo visto giusto, mi dimentico di postare le foto :D .

La Bovista plumbea analizzata egregiamente da Marino condivideva lo stesso habitat della Psathyrella sp. da me chiamata erroneamente pennata, il tutto in questo 3D.
il colore grigio/bluastro mi ha subito fatto pensare alla giusta determinazione.

inserisco due foto macro che una tantum seguono le micro ma che insieme completano, correttamente, un lavoro d'insieme a cui tutti possono partecipare.

foto 1

Immagini Allegate

  • bovista_plumbea.jpg

Messaggio modificato da brunoceppo, 21 aprile 2005 - 13:17

Bruno de Ruvo
Teramo-Abruzzo

#7 brunoceppo

brunoceppo

    Reporter di Funghi

  • Foto-reporters
  • 22740 messaggi

Inviato 21 aprile 2005 - 13:04

ciao.

foto 2

Immagini Allegate

  • bovista_plumbea1.jpg

Bruno de Ruvo
Teramo-Abruzzo

#8 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Admin
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31434 messaggi

Inviato 21 aprile 2005 - 13:52

bella specie, con belle foto, dove si nota l'esoperidio bianco che si sfalda come un guscio d'uovo e l'endopridio tenace di colore grigio piombo.
Il tutto a conferma della microscopia di Bovista plumbea.
Bravi... :D :)

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi