Jump to content


Photo

Risotto ai prugnoli


  • Please log in to reply
6 replies to this topic

#1 antonia

antonia

    Utente Avanzato

  • Registrato
  • PipPipPip
  • 406 posts

Posted 05 April 2003 - 23:40 PM

Risotto ai prugnoli

Ingredienti per 4 persone

Per il brodo vegetale:
cipolla 1
sedano 1 costa
carota 1
prezzemolo un ciuffetto
aglio 1 spicchio
sale q.b.
____________________

riso gr. 350
pecorino grattugiato gr. 30
burro gr. 30
prugnoli affettati sottilmente: quanti se ne vuole
__________________________
Tot. kcal. 1750 ca.

In una pentola, mettere le verdure, il sale e 1 lt. d'acuqa per ottenere circa 800 cl. di brodo; quando il brodo è pronto, procedere come segue.
In un tegame per risotti versare 600 cl. di brodo e portarlo ad ebollizione, aggiungere tutto il riso, rimestare e riportare a bollore velocemente. Appena riprende il bollore abbassare la fiamma e incoperchiare, rimestare di tanto in tanto e stare attenti che il riso non si attacchi sul fondo del tegame.
E' necessario che il brodo venga assorbito completamente dal riso e, se necessario, aggiungere un poco alla volta dell'altro brodo.
Quando il riso è pronto, mantecarlo col burro e il pecorino e, ricoprendo il tegame, lasciarlo riposare 5 minuti prima di servirlo.
Nel frattempo, affettare i prugnoli (meglio se con l'affetta tartufi), appena sono pronti, servire il risotto nei singoli piatti con sopra un'abbondante manciata di prugnoli.


Si può sostituire parte del burro con olio extra vergine di oliva; una piccolissima parte del brodo che va aggiunto in cottura, con qualche cucchiaiata di latte.
Volendo osare di più, mescolare ai prugnoli affettati, 1 cucchiaino di buccia di limone grattugiata.

Attached Files


Edited by antonia, 05 April 2003 - 23:42 PM.

Antonia
Matera - Lucania

#2 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • PipPipPip
  • 31,367 posts

Posted 06 April 2003 - 10:41 AM

antonia, non mi sono chiare alcuni passaggi della tua ricetta.

1) tu dici: "affettare i prugnoli (meglio se con l'affetta tartufi), appena sono pronti" zzz:::ronf . Orbene, quanto si deve aspettare perchè siano pronti? :rolleyes:

2) Io quando faccio il risotto, uso una prassi standardizzata, ma che ha le basi della cucina classica, innanzitutto, imbiondisco appena in poco burro un po' di cipolla "poca", finemente tritata, quindi, aggiungo il riso e lo tosto mescolandolo per alcuni minuti, fino a che abbia assorbito tutto il condimento e sia diventato di color oro, poi, aggiungo 10 cc di vino bianco, diciamo Tocai del Collio, lascio evaporare il vino"sempre mescolare" e appena a questo punto aggiungo il brodo.

3) per quanto ne so io, quello che si deve mantecare è il formaggio, che deve essere vigorosamente mescolato al riso, va quindi aggiunta una noce di burro, va coperto e va lasciato riposare il tutto per alcuni minuti, quindi, va rimescolato e servito.

O sbaglio? Eppoi, ognuno ha i suoi metodi ;)

La cucina? La mia vera passione, il fatto è che da quando l'ha saputo mia moglie..... :fiffifi: :wub:
Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#3 gianpiero

gianpiero

    Corvo Imperiale

  • Admin
  • PipPipPip
  • 4,540 posts

Posted 06 April 2003 - 12:20 PM

3) per quanto ne so io, quello che si deve mantecare è il formaggio, che deve essere vigorosamente mescolato al riso, va quindi aggiunta una noce di burro, va coperto e va lasciato riposare il tutto per alcuni minuti, quindi, va rimescolato e servito.

Mi pare che tu abbia detto la stessa cosa Marino o per lo meno intendiate, per questa fase della ricetta, la stessa procedura.

Sostanzialmente suppongo che ci sia da fare una grossa distinzione:
nel caso di Antonia i prugnoli sono praticamente crudi aggiunti all' ultimo nel piatto,
nel caso di Marino si parte da un risotto classico, i prugnoli sono già cotti e saranno aggiunti per 'completare' la cottura assieme al riso.
Io sono curioso ... li proverei tutti e due, anche perchè i prugnoli non li ho mai mangiati.
Gianpiero Lui - Monfalcone
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#4 brunoceppo

brunoceppo

    Reporter di Funghi

  • Foto-reporters
  • 22,740 posts

Posted 06 April 2003 - 18:17 PM

ritengo i prugnoli tra i migliori funghi commestibili,
l'anno passato mi sono fatte delle ottime mangiate e sicuramente quest'anno sarà lo stesso.
sono ricercatissimi.
Marino perchè non vieni a trovarmi un mesetto?
mia moglie non ha il tempo nemmeno di cucinare, ci faresti comodo, dopo pranzo te ne vai a funghi. :rolleyes:
ciao
Bruno de Ruvo
Teramo-Abruzzo

#5 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • PipPipPip
  • 31,367 posts

Posted 06 April 2003 - 19:27 PM

ritengo i prugnoli tra i migliori funghi commestibili, l'anno passato mi sono fatte delle ottime mangiate e sicuramente quest'anno sarà lo stesso.

sono daccordo, anche se l'odore che hanno da freschi assomiglia più a quello della cimice delle piante che a quello di farina a cui tutti fanno riferimento quando descrivono l'odore di Calocybe gambosa, inconveniente che non và a discapito della buona commestibilità, in quanto l'odore sparisce con la cottura.

Marino perchè non vieni a trovarmi un mesetto?

Un mesetto! Così poco? Io pensavo un paio d'anni almeno zzz:::ronf

mia moglie non ha il tempo nemmeno di cucinare, ci faresti comodo, dopo pranzo te ne vai a funghi

vorresti dire che; prima dovrei preparare il pranzo, e poi potrei andare a funghi? Dunque, ti serve un aiuto in cucina, o meglio, serve a tua moglie :rolleyes:

Edited by marinetto, 06 April 2003 - 19:29 PM.

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#6 brunoceppo

brunoceppo

    Reporter di Funghi

  • Foto-reporters
  • 22,740 posts

Posted 06 April 2003 - 20:30 PM

credo che tu abbia interpretato benissimo.
ciao.
Bruno de Ruvo
Teramo-Abruzzo

#7 antonia

antonia

    Utente Avanzato

  • Registrato
  • PipPipPip
  • 406 posts

Posted 07 April 2003 - 17:52 PM

Da Marino:

tu dici: "affettare i prugnoli (meglio se con l'affetta tartufi), appena sono pronti"  . Orbene, quanto si deve aspettare perchè siano pronti? 



La particolarità di questo risotto è che i prugnoli si aggiungono crudi al momento di servirlo.
Anch'io faccio il risotto come hai detto tu ma mi piace anche variare e sperimentare.

Non sempre i risultati sono soddisfacenti però, quando le mie cavie (gli amici di solito) apprezzano la novità, mi scrivo la ricetta e la "divulgo". :rolleyes:
zzz:::ronf
Antonia
Antonia
Matera - Lucania




0 user(s) are reading this topic

0 members, 0 guests, 0 anonymous users