Vai al contenuto


Foto

Cosa ne pensate?


  • Per cortesia connettiti per rispondere
12 risposte a questa discussione

#1 antonia

antonia

    Utente Avanzato

  • Registrato
  • StellettaStellettaStelletta
  • 406 messaggi

Inviato 06 aprile 2003 - 00:04

Carissimi amici, vi mostro la foto di una Amanita rubescens trovata e raccolta nel 2002.

Trovo che sia un fungo molto bello a vedersi e, se cotto bene, anche in cucina fa la sua bella figura.

Voi cosa ne dite?

La ricetta con cui le mangio più di frequente, (la descrizione è un po' lunga) ve la farò avere prossimamente.

:P Antonia

File Allegati


Antonia
Matera - Lucania

#2 gianpiero

gianpiero

    Corvo Imperiale

  • Admin
  • StellettaStellettaStelletta
  • 4540 messaggi

Inviato 06 aprile 2003 - 00:53

Il topic si intitola 'cosa ne pensate ?'

Non posso darti una risposta interessante cara Antonia perchè Amanite con anello non ne mangio mai ad eccezione di A. caesarea.
Quindi attendo la tua ricetta, avrò modo di sensibilizzare la mia gola e , prima ancora di questo, riconoscere al meglio un fungo che dal vivo ho visto poche volte.

Ciao :P
Gianpiero Lui - Monfalcone
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#3 brunoceppo

brunoceppo

    Reporter di Funghi

  • Foto-reporters
  • 22740 messaggi

Inviato 06 aprile 2003 - 06:44

bellissima rubescens,
anch'io non l'ho mai mangiata, non mi fido.....mi hanno detto che è molto buona.
al contrario di Piero, ne incontro moltissime, spesso anticipano di una settimana l'uscita dei porcini.
ciao
Bruno de Ruvo
Teramo-Abruzzo

#4 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31367 messaggi

Inviato 06 aprile 2003 - 10:09

è incredibile a sentire questi due "piero e bruno", uno non le ha mai mangiate e non le incontra, l'altro le incontra ma non le ha mai mangiate :P

A parte che non fà nessuna differenza :P tutto ciò dimostra che non si fidano molto del loro sapere in tal campo "in modi diversi lo ammettono". :P e noi che stiamo a fare quì?
Niente paura, vedrete che entro quest'anno avrete da aggiungere un fungo alla vostra lista dei funghi buoni ;)

Io chiederei loro, se mangiano Clitopilus prunulus, " :D ", fungo molto simile e molto più facile da scambiare con le clitocibi di colore bianco :P.

Antonia, io lo mangio quando, in compagnia, facciamo la trifolata.
La ritengo un fungo buono "termolabile", forse un po' troppo dolce se usato da solo, ma comunque buono, ed inoltre se non è verminato, si possono fare delle ottime raccolte data la sua abbondanza di crescita.

In quanto al suo periodo di crescita, è un fungo che oltre ad essere ubiquitario, ha una stagione molto ampia, cresce dalla primavera all'autunno "primi mesi", prolungando il suo periodo nelle zone temperate.
Non credo però si possa in qualche modo legare alla crescita dei porcini, chissà quanti altri funghi anticipano i porcini, ma ciò solo perche amano lo stesso habitat, non perche sono realmente associati allo sviluppo di questi.
Il fatto di anticipare l'uscita di altri funghi "legato al periodo" è strettamente correlato al sistema vegetativo e riproduttivo, se prima di certi funghi, non agiscono altri "assieme a nematodi e batteri", i primi saranno impossibilitati a nascere e fruttificare.
Noi sappiamo bene che lo sviluppo dei carpofori "fase riproduttiva", e associato a molte e diverse situazioni "vero?", e che il sistema nutrizionale "trofismo", dei miceli "funghi" è diverso e diviso in: Simbiosi micorrizica; Saprotrofismo"secondo della materia non vivente di cui si nutrono", umicoli, lignicoli, ecc...; Parassitismo "vivono a spese dell'ospite vivo"; ed infine Parassitismo-saprofitismo "vivono a spese dell'ospite vivo, ma continuano a nutrirsi anche dopo la sua morte".
Il discorso è abbastanza complesso, ma anche interessante e se interessa verrà approfondito in seguito.

Messaggio modificato da marinetto, 06 aprile 2003 - 10:23

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#5 brunoceppo

brunoceppo

    Reporter di Funghi

  • Foto-reporters
  • 22740 messaggi

Inviato 06 aprile 2003 - 18:34

se comincio a raccogliere le rubescens, veramente devo andare in giro con i miei amici muli.
io sono sicuro di essere davanti a lei, e so che si può gustare previa adeguata bollitura, mi rimane una forma di paura dovuta al fatto che insieme a me, mangiano i funghi anche i miei figli.
occorre iniziare gradatamente e supererò il problema.
le rubescens sono tra i primi funghi che comincio a vedere e se anche non c'entrano nulla con i porcini, mi testimoniano di un buon habitat da tenere d'occhio.
Piero è molto più giustificato non avendo modo di conoscere il fungo a fondo.
da noi non lo raccoglie nessuno.
dai Marino non sobbalzare. :rolleyes:
ciao
Bruno de Ruvo
Teramo-Abruzzo

#6 Nicandro

Nicandro

    Utente Avanzato

  • Registrato
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1359 messaggi

Inviato 06 aprile 2003 - 22:18

Caro Bruno,
capisco perfettamente le tue preoccupazioni perchè sono state anche le mie. Oggi io e la mia famiglia e gli amici, consumiamo senza problemi l'A.rubescens che a volte "salva" i vuoti del cestino. La utilizziamo quasi esclusivamente per la conservazione sott'olio scegliendo gli esemplari quasi chiusi. Occorre sottoporla ad una accurata cottura, non meno di trentacinque minuti.
Ciao.
Nicandro.
Vittorio Carcò
Cagliari

#7 brunoceppo

brunoceppo

    Reporter di Funghi

  • Foto-reporters
  • 22740 messaggi

Inviato 07 aprile 2003 - 05:36

il titolo del topic è "cosa ne pensate?"
ditemelo voi, io proprio non lo so più.
stamattina Teramo 0re 6,20 265 slm, figuratevi in montagna.
ci vuole pazienza caro Nic.

File Allegati


Bruno de Ruvo
Teramo-Abruzzo

#8 muscaria milanese

muscaria milanese

    Utente Avanzato

  • Registrato
  • StellettaStellettaStelletta
  • 846 messaggi

Inviato 07 aprile 2003 - 06:26

che splendido panorama però?

caro Bruno, si' pazienza ci vuole, pazienza....................ma vedrai, il sole ritorna........sempre........... :rolleyes:

Manù
Manù
Milano

#9 muscaria milanese

muscaria milanese

    Utente Avanzato

  • Registrato
  • StellettaStellettaStelletta
  • 846 messaggi

Inviato 07 aprile 2003 - 06:29

scusa Antonia cara, ti rispondo subito..............

splendida quella foto! ma io l'Amanita ribescens non l'ho mai consumata, mi fà un pò di paura................

comunque, attendo lumi............

:rolleyes: zzz:::ronf

Manù
Manù
Milano

#10 geotropa

geotropa

    Utente Avanzato

  • Registrato
  • StellettaStellettaStelletta
  • 357 messaggi

Inviato 07 aprile 2003 - 08:36

Ciao a tutti, io non mangio le A. rubescens anche se penso di classificarle correttamente. La stessa cosa con i prunulus e altre specie.
Questo perché mangiare i funghi non è che uno degli aspetti, forse il più marginale, dell'interesse che questi mi suscitano.
Chi me lo fa fare?

Stefano
Stefano Massera
Santa Marinella (Rm)

#11 PINICOLA

PINICOLA

    Utente Avanzato

  • Registrato
  • StellettaStellettaStelletta
  • 345 messaggi

Inviato 07 aprile 2003 - 13:39

Ciao....ecco il mio piccolo contributo....., io la rubescens la raccolgo, la consumo, e la trovo molto delicata e redditizia, quando cresce in periodi relativamente umidi e poco ventosi, periodo in cui noto nascono meno larvate !!!! Gia' a Marinetto saranno rizzati i capelli in testa per questa mia ultima affermazione.... zzz:::ronf
Dopodiche', non trovo il motivo per cui si dovrebbe aver paura di Amanita rubescens a meno che marinetto non mi dica chiaramente che abbia mai visto e studiato phalloides con la carne virante al vinoso la carne sotto la cuticola come si vede in rubescens.......
Adesso magari qualcuno vorrebbe avere una frusta per fustigarmi...... :rolleyes:
Per quanto riguarda l'angolo della cucina secondo me la rubescens se trovata in quantita' e' ottimamente consumata in trifola.....ma trovo che la " sua morte " sia il risotto di Amanita rubescens....
A voi le risposte amici, Ferdy
Il bosco ci regala tanti doni, aiutiamolo a vivere !!!
Ferdy Guadagnin - Vicenza

#12 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31367 messaggi

Inviato 07 aprile 2003 - 14:19

quando cresce in periodi relativamente umidi e poco ventosi, periodo in cui noto nascono meno larvate !!!!

Anche perchè in periodo secco e con vento forte, hummm a trovarne, e se ci sono, sono ratrappite. zzz:::ronf

non trovo il motivo per cui si dovrebbe aver paura di Amanita rubescens

Io penso, che in molti neofiti, subentri un moto di repulsione istintiva inconscio, dovuto al sistema di autoprotezione, solo perchè si chiama Amanita. :fiffifi:
Chissà perchè poi, con quell'altra " si, si, ci siamo capiti bene, proprio con quella", il moto repulsivo autoprotettivo non avviene per nulla :rolleyes:
Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#13 antonia

antonia

    Utente Avanzato

  • Registrato
  • StellettaStellettaStelletta
  • 406 messaggi

Inviato 07 aprile 2003 - 18:26

Carissimi amici, io raccolgo questo fungo quando lo trovo in condizioni ottimali: sano e non troppo aperto.

Lo cucino ben cotto come dice Marinetto nella 'trifolata' e con una ricettina che vi illustrerò prossimamente.

Non uso però sbollentarlo prima dell'utilizzo finale, mi limito a cuocerlo molto bene.

:rolleyes:
Antonia
Antonia
Matera - Lucania




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi