Vai al contenuto


Foto

osservazioni su Conocybe inocybeoides


  • Per cortesia connettiti per rispondere
7 risposte a questa discussione

#1 antonio

antonio

    Utente Avanzato

  • Registrato
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1614 messaggi

Inviato 26 settembre 2008 - 11:15

Ciao Marino,
forse Inocybe langei????
Otzi

#2 brunoceppo

brunoceppo

    Reporter di Funghi

  • Foto-reporters
  • 22740 messaggi

Inviato 26 settembre 2008 - 13:24

Marì la foto sicuramente non è tua perchè non avresti mai sistemato i funghi così, verò?

ciao
Bruno de Ruvo
Teramo-Abruzzo

#3 propolis

propolis

    Utente Avanzato

  • Registrato
  • StellettaStellettaStelletta
  • 795 messaggi

Inviato 26 settembre 2008 - 13:33

.............ed invece è Pluteus.....

Alf

#4 brunoceppo

brunoceppo

    Reporter di Funghi

  • Foto-reporters
  • 22740 messaggi

Inviato 26 settembre 2008 - 13:35

infatti, sul terzo soggetto da sinistra si notano delle lamelle tendenzialmente rosate <_<

però Marino gioca scorretto anche se il titolo mette in guardia <_<

si potrebbe anche azzardare un leoninus

ciao
Bruno de Ruvo
Teramo-Abruzzo

#5 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31367 messaggi

Inviato 26 settembre 2008 - 17:39

è una raccolta del novembre 97, la foto è mia ma l'ho fatta alla meno peggio.

E' una Conocybe con aspetto da Inocybe, per quanto riguarda la base con bulbo marginato.
In quanto all'epiteto specifico, proprio per la somiglianza con questo genere è Conocybe inocybeoides.

La microscopia "che vedremo in seguito" è eclatante e non lascia dubbi, come si dice solitamente tra prsaticanti "praticoni" di materia micologica... è un faro! <_<
Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#6 gambr

gambr

    Utente Avanzato

  • Banned
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1438 messaggi

Inviato 26 settembre 2008 - 21:04

WOW spettacolare! <_<

Ciao
Gianni

#7 brunoceppo

brunoceppo

    Reporter di Funghi

  • Foto-reporters
  • 22740 messaggi

Inviato 26 settembre 2008 - 21:25

E' una Conocybe con aspetto da Inocybe, per quanto riguarda la base con bulbo marginato.
In quanto all'epiteto specifico, proprio per la somiglianza con questo genere è Conocybe inocybeoides.


Il portamento inganna parecchio, ma come ti è venuto in mente di tirar fuori adesso questa bella raccolta?

ciao
Bruno de Ruvo
Teramo-Abruzzo

#8 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31367 messaggi

Inviato 26 settembre 2008 - 22:45

perchè revisiono l'erbario genere per genere, almeno per quanto riguarda le specie che non hanno riscontri micro adeguate.
Certo che, non tutte le specie hanno bisogno di revisione, molte, specialmente quelle determinate in questi ultimi anni, sono abbastanza sicure e hanno riscontri più che sufficienti per verificare, anche senza bisogno di riesumare il secco, ma è anche vero che, diversi anni fa, o per il fatto della mancanza la bibliografia adeguata (il più delle volte), o perchè, la determinazione venisse fatta superficialmente (in verità poche volte) e più che altro ciò era dovuto al fatto che si lavorava in altro modo e non si riusciva ad andare oltre a certi limiti, alcune specie sono state messe in erbario con il senno di poi e quindi, queste, devono per forza venire riesumate e riprese in considerazione.
Poi, bisogna anche considerare il fatto che nessuno è perfetto e una determinazione è sempre sub judice del determinatore quindi <_<
Ma questa è un'operazione di routine per tutti gli erbari. Adesso tocca alle Conocybe, poi alle Pholiotina e alle Volvariella.
Certo che ci vuole pazienza ma, se si vuole che l'erbario possa essere chiamato con questo nome, bisogna farlo, altrimenti è solo un mucchio di spazzatura in busta.
Scrivere il nome di un fungo su una busta, metterlo in una scatola di scarpe e chiuderlo in un armadio è un lavoro che lascio fare a chi ha voglia di perdere tempo inutilmente e ti giuro, l'ho visto fare spesso ed a più di qualcuno che, si professa ...mah! Lasciamo perdere <_<
Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi