Vai al contenuto


Foto

Entoloma rimulosum


  • Discussione bloccata Questa discussione è bloccata
9 risposte a questa discussione

#1 brunoceppo

brunoceppo

    Reporter di Funghi

  • Foto-reporters
  • 22740 messaggi

Inviato 26 settembre 2003 - 20:49

Entoloma rimulosum Noordeloos

N. scheda: 2030
Data di ritrovamento: 18/09/2003
Località: Lago dell'Orso - Ceppo Comune: Rocca S.ta Maria TE
Coordinate geografiche: 339 - TERAMO
Altezza slm: 1500
Habitat: bordo sentiero, sul prato
Determinatore: Zugna M.
Legit: de Ruvo B.


ciao,
il fungo è stato gia presentato in altro thread ma merita un approfondimento.
Rappresenta l'ultimo mio ritrovamento di un bel pomeriggio in montagna, ero stanco e nei pressi della macchina ho notato dei gruppetti di funghi di colore bruno-marrone, con crescita cespitosa e con un umbone centrale, la loro vista mi ha fatto ricordare uno dei primi funghi visti quest'anno che presentai sotto il nome di Entoloma aprile, ma sbagliando.
erano presenti in un certo numero tra l'erba a ridosso di un sentiero, il sapore e la consistenza della carne, se ricordo bene, sembravano un pò gommosi, l'odore non lo ricordo.
volevo quasi passare oltre, non vedevo l'ora di rientare in macchina, ma qualche foto veloce l'ho fatta, chiaramente la qualità è quella che è.
ciao

foto 1

Immagini Allegate

  • entoloma2.jpg

Messaggio modificato da marinetto, 09 gennaio 2004 - 12:48

Bruno de Ruvo
Teramo-Abruzzo

#2 brunoceppo

brunoceppo

    Reporter di Funghi

  • Foto-reporters
  • 22740 messaggi

Inviato 26 settembre 2003 - 20:52

foto 2

Immagini Allegate

  • entoloma.jpg

Bruno de Ruvo
Teramo-Abruzzo

#3 brunoceppo

brunoceppo

    Reporter di Funghi

  • Foto-reporters
  • 22740 messaggi

Inviato 26 settembre 2003 - 20:53

funghi medio-piccoli, con pileo che difficilmente superava i 4-5 cm.
ciao

foto 3

Immagini Allegate

  • entoloma1.jpg

Bruno de Ruvo
Teramo-Abruzzo

#4 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 15 ottobre 2003 - 18:23

pian pianino, forse ce la facciamo, intanto, le spore non corrispondono alla specie da te presunta, esse sono isodiametriche e non superano i 9 (10) µm.

Immagini Allegate

  • Capture_00006.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#5 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 15 ottobre 2003 - 18:27

con molta fatica, ma ho trovato alcuni giunti a fibbia alla base dei basidi, adesso sto reidratando in H2O un pezzetto di cuticola perchè è essenziale per una corretta determinazione, che essa sia reidratata in acqua e poi osservata da prima in acqua e poi in una soluzione satura di sodio o di glucosio, vedrò se i miei sospetti possono essere giusti, volete che vi dica che penso, che potremmo trovarci di fronte a Entoloma costatum.
Ma molte cose non corrispondono, ad esempio i giunti a fibbia nei basidi.

Vedremo in seguito.

Immagini Allegate

  • Senza_titolo_1.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#6 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 15 ottobre 2003 - 20:00

smentito clamorosamente dal pigmento incrostante delle ife dell'epicute, la specie che supponevo fosse ha del pigmento intracellulare ma non pigmento incrostante, i giunti a fibbia sono assenti nell'epicute come su aupponeva.
Ricontrollero meglio il filo lamellare per vedere se ci sono dei cistidi che magari mi sono sfuggiti a prima vista e darò ancora una controllata ai giunti a fibbia.
Intanto, voi, fumatevi tranquillamente una sigaretta e bevetevi una birra, ci penso io, ci penso... uffahh!! :o ;) :D :P

ecco l'epicute con un ifa a parete incrostata, la si vede bene in centro del fotogramma, neanche a farlo apposta ;)

Immagini Allegate

  • lllllllllll.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#7 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 15 ottobre 2003 - 21:10

nemmeno a farlo apposta, ecco spuntare anche i cheilocistidi, flessuosi larghi 5 µm, e lunghi 25-30 µm.
In tutto un filo lamellare, questi sono gli unici che ho trovato, frammisti a basidi di gran lunga più grossi e anche vistosamente più lunghi.

Immagini Allegate

  • tyrfg.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#8 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 15 ottobre 2003 - 21:13

ho cercato meglio anche i giunti a fibbia e ne ho trovati alcuni "in verità pochissimi" e dopo lunga ricerca, invece ho trovato qualche giunto fra le ife della trama lamellare.
Non ditemi di vedere anche le ife del piede perchè adesso non ne ho voglia, al limite se servirà lo farò in seguito.

Immagini Allegate

  • fff.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#9 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 16 ottobre 2003 - 11:20

aggiungo ancora alcune forme delle spore

Immagini Allegate

  • uyt.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#10 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 09 gennaio 2004 - 12:46

Ho avuto modo di leggere la diagnosi originale di Noordeloos e le relative tavole microscopiche che Mykes mi ha gentilmente fatto prevenire ed ho appurato che le caratteristiche si adattano bene alla specie creata non molto tempo fa da Noorseloos con l'epiteto di Entoloma rimulosum, con qualche riserva solo per la scarsa quantità di giunti a fibbia da me ritrovata, dopo un'accurato studio della microscopia.
Però, nonostante Noordeloos citi testualmente "fibulac presentes", e nella traduzione latino inglese: Clamp-connectionspresent in all tissues. Nella tavola micro, disegna le ife dell'epicute senza giunti a fibbia, ciò stà ad intendere "a mio avviso", che questi non sono poi così comuni.
Penso che il tutto meriti di essere trasferito nelle schede, magari estrapolando commenti vari nelle osservazioni.
Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi