Vai al contenuto


Foto

Strobilurus stephanocystis


  • Discussione bloccata Questa discussione è bloccata
17 risposte a questa discussione

#1 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 09 marzo 2004 - 18:45

Pochi giorni fa, Bruno ha postato una foto di alcuni Strobilurus crescenti in pineta di Pinus sp., probabilmente nigra, a ben vedere, la raccolta sembrava possa essere attribuita a S. tenacellus, ma, dato che gi in passato rimasi "scottato", da una determinazione aprossimativa, nel senso che, sullo stesso strobilo o verosimilmente molto vicino mi trovai di fronte a due specie differenti, questa volta ho provato a fare la microscopia a tutti gli esemplari in mio possesso, i quali sono paragonabili alla numerazione che si intravede nella foto, cosa possibile confrontando gli esemplari in mio possesso e deducendo dal colore, dalla grandezza, dalla forma e dal gambo, i soggetti.
Un solo esemplare da me esaminato non presente nella foto perch probabilmente, o fuori campo o ritrovato dopo la foto e si tratta dell'esemplare n 6 che risultato essere S. tenacellus, gli altri 5 da me esaminati, sono risultati essere:
N 1; S. stephanocystis
N 2; S. tenacellus
N 3; S. tenacellus
N 4; S. tenacellus
N 5; S. stephanocystis
N 6; S. tenacellus

Da tale esame si pu dedurre che praticamente impossibile discriminare le raccolte di queste due specie se non vengono passate sistematicamente al microscopio tutti gli esemplari della raccolta.
Comunque, non credo ci sia molto da meravigliarsi, in quanto in diversi generi la cosa comune.

Di seguito le foto macro "di Bruno", e micro

Immagini Allegate

  • 1078669270.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#2 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 09 marzo 2004 - 18:46

S. stephanocystis, microscopia dell'esemplare N 1, cheilocistidi, pleurocistidi

Immagini Allegate

  • treeeee.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#3 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 09 marzo 2004 - 18:49

S. stephanocystis, le spore dell'esemplare N 1; la misura un po' meno di 10 m, di lunghezza, ma la larghezza arriva a 4 (5) m, in pratica siamo nella media di S. stephanocystis

Immagini Allegate

  • ssss.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#4 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 09 marzo 2004 - 18:50

S. tenacellus, microscopia dell'esemplare N 2, cheilocistidi, pleurocistidi, non credo ci possano essere dei dubbi sulla netta differenza di forma

Immagini Allegate

  • Senza_titolo_2.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#5 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 09 marzo 2004 - 18:53

S. tenacellus, microscopia dell'esemplare N 3, cheilocistidi, pleurocistidi, anche in questo caso la forma dei cistidi conferma la specie

Immagini Allegate

  • gfgfdddddddd.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#6 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 09 marzo 2004 - 18:54

S. tenacellus, microscopia dell'esemplare N 3, le spore sono pi corte e sempre pi strette e misurano in media 6 x ,5 m

Immagini Allegate

  • Immagine_29.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#7 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 09 marzo 2004 - 18:56

S. tenacellus, microscopia dell'esemplare N 4, cheilocistidi e pleurocistidi confermano la specie

Immagini Allegate

  • gfkjjh.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#8 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 09 marzo 2004 - 18:57

S. stephanocystis, microscopia dell'esemplare N 5, cheilocistidi, pleurocistidi

Immagini Allegate

  • ytytytyt.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#9 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 09 marzo 2004 - 18:58

S. stephanocystis, microscopia dell'esemplare N 5, le spore confermano la loro grandezza al confronto della specie viciniora

Immagini Allegate

  • Immagine_42.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#10 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 09 marzo 2004 - 19:01

S. tenacellus, microscopia dell'esemplare N 6, cheilocistidi, pleurocistidi.
I primi due esemplari sono stati osservati in rosso congo, le altre 4 osservazioni sono state effettuate in H2O, anche perche la cosa stava diventando alquento ripetitiva e cos ho eliminato un passaggio. ;) :fiffifi:

Immagini Allegate

  • Senza_titolo_2.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#11 brunoceppo

brunoceppo

    Reporter di Funghi

  • Foto-reporters
  • 22740 messaggi

Inviato 09 marzo 2004 - 20:28

i funghetti erano tutti estremamente vicini, direi a portata di palmo.
chiunque avrebbe scommesso sulla loro identicit.
nascevano su un'ammucchiata di strobili di varia natura, ho scoperto questo luogo proprio domenica scorsa, impressionante la grande variet di essenze arboree.
molti i cipressi di varia specie, a proposito, il Cipresso una pianta interessante micologicamente parlando?
ciao e grazie Marino.
bruno
Bruno de Ruvo
Teramo-Abruzzo

#12 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 09 marzo 2004 - 21:04

Vedi com', non si pu essere mai sicuri.
Non so se il cipresso ha simbionti, dalle mie parti non ce ne sono se non nei cimiteri, comunque, qualcosa ci cresce sotto di sicuro, magari Inocybe o altri generi di gusti non difficili.
mandami i dati dei ritrovamenti in msg
Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#13 renato

renato

    Utente Avanzato

  • Registrato
  • StellettaStellettaStelletta
  • 2455 messaggi

Inviato 10 marzo 2004 - 23:06

Se Dio vuole per tenacellus non occorre andare in Abbruzzo. Qualcosa si muove anche qua.

Ieri, pineta di Cattinara.

Foto N1

Immagini Allegate

  • 4030901f.JPG

Renato Cainelli - A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#14 renato

renato

    Utente Avanzato

  • Registrato
  • StellettaStellettaStelletta
  • 2455 messaggi

Inviato 10 marzo 2004 - 23:09

Pleurocistidi tipici

Foto N2

Immagini Allegate

  • 4030901C2a.JPG

Renato Cainelli - A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#15 renato

renato

    Utente Avanzato

  • Registrato
  • StellettaStellettaStelletta
  • 2455 messaggi

Inviato 10 marzo 2004 - 23:12

Qualcuno pi lungo e senza incrostazioni...

Foto N3 (a gi, cornici marrone a 100x100 m)

Immagini Allegate

  • 4030901C2d.JPG

Messaggio modificato da renato, 10 marzo 2004 - 23:17

Renato Cainelli - A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#16 renato

renato

    Utente Avanzato

  • Registrato
  • StellettaStellettaStelletta
  • 2455 messaggi

Inviato 10 marzo 2004 - 23:14

qualcuno decisamente atipico.

Foto N4

Immagini Allegate

  • 4030901C2c.JPG

Messaggio modificato da renato, 10 marzo 2004 - 23:18

Renato Cainelli - A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#17 renato

renato

    Utente Avanzato

  • Registrato
  • StellettaStellettaStelletta
  • 2455 messaggi

Inviato 10 marzo 2004 - 23:17

I cheilocistidi mi sono sembrati nel complesso un po' pi piccoli e pi frequentemente incrostati.

Foto N5 (cornice verde a 50x50 m)

Immagini Allegate

  • 4030901C1b.JPG

Renato Cainelli - A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#18 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 10 marzo 2004 - 23:24

quelli larghi non sono atipici per tenacellus sono solo in minima ma proprio minima percentuale rispetto a quelli aguzzi e anche le incrostazioni di ossalato vanno bene, a volte ci sono molti incrostati altre volte meno.
Atipici sarebbero quelli aguzzi se si trovassero in stephanocystis, anzi, sarebbe proprio un bel casino!! :fiffifi:
Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi