Vai al contenuto


Foto

Coprinus patouillardii


  • Discussione bloccata Questa discussione è bloccata
20 risposte a questa discussione

#1 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31348 messaggi

Inviato 05 luglio 2004 - 17:14

Stesso mucchietto di M...., altra specie, insomma, una miniera Immagine inserita
Questo bel coprino è spuntato come dal nulla ieri mattina e già alla sera lho raccolto e studiato, ora ne posto le foto

Immagini Allegate

  • Capture_00006.JPG

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#2 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31348 messaggi

Inviato 05 luglio 2004 - 17:15

il velo a cellule globose con pareti mediamente spesse

Immagini Allegate

  • Capture_00011.JPG

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#3 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31348 messaggi

Inviato 05 luglio 2004 - 17:22

le belle e strane spore

Immagini Allegate

  • ture_00005.JPG

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#4 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31348 messaggi

Inviato 05 luglio 2004 - 17:23

la loro misura eseguita con il software Mycometre

Immagini Allegate

  • Senza_titolo_1.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#5 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31348 messaggi

Inviato 05 luglio 2004 - 17:26

in questa foto possiamo aprezzare come le spore siano di volumi diversi, infatti, qualle poste apressate alla bolla d'aria si sono disposte di lato, svelando così un profilo piatto rispetto alla faccia, quasi come una lenticchia

Immagini Allegate

  • Capture_00016.JPG

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#6 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31348 messaggi

Inviato 05 luglio 2004 - 17:28

i cheilocistidi sono molto numerosi e conformi alle caratteristiche della specie.
Ho fatto fatica a notare alcuni pleurocistidi ed in effetti non sono nemmeno sicuro che siano dei pleuro.

Immagini Allegate

  • Capture_00019.JPG

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#7 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31348 messaggi

Inviato 05 luglio 2004 - 17:45

questi che si intravvedono al centro della lamella, potrebbero anche essere pleurocistidi.

n.b.: per quanto riguarda una possibile confusione con C. ephemeroides, mi sono letto le note di Francesco nella sua monografia a cui vi rimando; Francesco Doveri, Funghi Fimicoli Italici 2004, pag. 184-186, .

Nota per Francesco: pochi giorni prima di questa raccolta "come ti dissi telefonicamente", trovai un coprino con un gambo lungo ed un piccolo ma ben evidente anello verso la metà del gambo e tu mi dissi che era senz'altro C. ephemeroides.
Con quale percentuale di sicurezza possiamo ora dire a quale delle 2 specie si riferisce a nostra raccolta? Siamo sicuri che quasto non sia C. ephemeroides senza anello? Osserva bene la base del gambo, quei peli in C. ephemeroides non dovrebbero esserci, allora, con quelle decorazioni sul gambo dovrebbe essere C. patouillardii.
Anche quì, tutto è chiaro vero? Come al solito ;)
Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#8 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31348 messaggi

Inviato 05 luglio 2004 - 17:52

ecco i peli della base del gambo ed è evidente che non c'è nessuna presunta volva

Immagini Allegate

  • Senza_titolo_1.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#9 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31348 messaggi

Inviato 05 luglio 2004 - 17:53

anche nella parte alta, subito sotto il margine non si nota presenza di velo.
Quindi, io direi che siamo proprio di fronte a Coprinus patouillardii, che ne dici?

Immagini Allegate

  • kkkkkk.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#10 f.doveri

f.doveri

    Utente Affezionato

  • Registrato
  • StellettaStelletta
  • 141 messaggi

Inviato 05 luglio 2004 - 18:35

penso proprio che sia patouillardii.

#11 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31348 messaggi

Inviato 29 luglio 2004 - 10:46

Altro ritrovamento di presunto Coprinus patouillardii, questa volta, a metterci i bastoni fra le ruote ci si sono messi i cistidi lageniformi, molto numerosi e belli vistosi, inoltre, le spore hanno una forma molto più angolosa, direi quasi pentagonale.
Mi consola il fatto che "finalmente", sono riuscito a fare delle belle foto macro ai basidiomi.
P.s.: ho letto come la pensi per quanto riguarda il Taxon Coprinus cordisporus, al quale questa raccolta dovrebbe corrispondere se si concorda con alcuni A.A., io non metto lingua, la mia esperienza nel campo è agli inizi, certo che le due raccolte da me esposte, hanno una bella differenza nel loro quadro microscopico d'insieme.
Vado ad esporre i fatti :googl:

Immagini Allegate

  • a001.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#12 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31348 messaggi

Inviato 29 luglio 2004 - 10:50

nell'esemplare di destra si distingue il pileo, con le magnifiche plissettature, un po' di velo marroncino e granuloso, in quello alla sinistra, le lamelle che si stanno liquefando

Immagini Allegate

  • a002.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#13 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31348 messaggi

Inviato 29 luglio 2004 - 10:54

questa foto esalta la bellezza di questo esile funghetto e ci mostra il velo granuloso spolverato sopra al pileo, il quale ha il centro discolore rispetto al resto della cuticola

Immagini Allegate

  • a003.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#14 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31348 messaggi

Inviato 29 luglio 2004 - 10:55

un'ultima foto macro che ci fa notare chiaramente il diverso stadio di maturazione delle lamelle "in pochi minuti".

Immagini Allegate

  • a004.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#15 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31348 messaggi

Inviato 29 luglio 2004 - 11:01

passiamo alla microscopia ed osserviamo che il velo è composto da cellule globose, prive di ornamentazioni "tubercoli", al massimo hanno degli effimeri residui di incrostazione.

Immagini Allegate

  • a005.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#16 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31348 messaggi

Inviato 29 luglio 2004 - 11:08

le spore, come già accennato, in vista frontale sono angolose, pentagonali, a volte cordiformi, in vista laterale sono elissoidali, eccovi le foto che "alle volte", spiegano meglio delle parole

Immagini Allegate

  • a006.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#17 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31348 messaggi

Inviato 29 luglio 2004 - 11:09

ho voluto fare le foto e le misure anche alla vista di profilo, eccola

Immagini Allegate

  • a007.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#18 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31348 messaggi

Inviato 29 luglio 2004 - 11:13

i cheilocistidi di forma tipica per la specie

Immagini Allegate

  • a008.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#19 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31348 messaggi

Inviato 29 luglio 2004 - 11:14

ed ecco le cellule per le quali alcuni AA., distinguono e separano le due entità; i pleurocistidi lageniformi

Immagini Allegate

  • a009.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#20 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31348 messaggi

Inviato 29 luglio 2004 - 11:20

Certo che i cistidi sono ben vistosi.

Per concludere, come si è notato, le differenze, nei cistidi e sopratutto nella forma sporale delle due raccolte, sono alquanto notevoli, ma bastano per separare le due entità?

Immagini Allegate

  • a010.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#21 f.doveri

f.doveri

    Utente Affezionato

  • Registrato
  • StellettaStelletta
  • 141 messaggi

Inviato 29 luglio 2004 - 11:22

Belle foto. Il mio pensiero sul tema in questione lo conoscete. Credo proprio che cordisporus, patouillardii ed ephemeroides possano essere considerate un'unica entità genotipica con differenti fenotipi.
Francesco




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi