Vai al contenuto


Foto

Inocybe leptophylla


  • Discussione bloccata Questa discussione è bloccata
12 risposte a questa discussione

#1 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 05 settembre 2004 - 10:48

Una bella Inocybe, che, al raccoglitore, in un primo momento potrebbe creare dei dubbi, in quanto si ritrova spesso crescente direttamente su legno degradato "come nel caso della nostra raccolta", ma che ad un'esame microscopico evidenzia istantaneamente le caratteristiche sporali delle inocybi goniosporee.

Un carattere molto eclatante della specie che la diversifica dalle altre goniosporee e che l'avvicina al Sottogenere Inocybium è la totale assenza di pleurocistidi, ed in parte la presenza di cheilocistidi non metuloidi, sprovvisti di incrostazioni di ossalato di calcio.

Macroscopicamente si avvicina moltissimo a I. lanuginosa, dalla quale, ad occhio nudo non si riesce a separare, valgono come caratteri separatori, la forma delle spore, i cheilocistidi e principalmente l'assenza di pleurocistidi, nonostante ciò, ci sono diversi A.A., che non considerano questi ultimi come caratteri discriminatori importanti al punto da separarla da I. lanuginosa se non come varietà di lanuginosa con il Taxon: Inocybe lanuginosa var. casimiri.

Immagini Allegate

  • Senza_titolo_1.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#2 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 05 settembre 2004 - 10:52

questa immagine evidenzia meglio "nell'esemplare giovane sulla destra", la crescita lignicola, si noti inoltre la squamosità del pileo, totalmente irsuta del pileo del giovane, irsuta al disco per passare a squamulosa nella periferia e verso il margine, nell'esemplare adulto.

Immagini Allegate

  • inocybe_leptophylla_2411_03.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#3 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 05 settembre 2004 - 11:05

passiamo al quadro microscopico con cheilocistidi che formano una fitta palizzata sul filo lamellare rendendolo starile.
La loro forma è abbastanza diversificata e va da quella clavata "anche con restringimento mediano" a subfusiforme, o subpiriforme, la loro misura si aggira attorno a 35 x 16 µm.

Nel fotogramma il filo lamellare

Immagini Allegate

  • inocybe_leptophylla_2411_10.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#4 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 05 settembre 2004 - 11:06

alcune forme di cheilo a maggiori ingrandimenti ed un'anteprima della forma sporale

Immagini Allegate

  • inocybe_leptophylla_2411_16.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#5 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 05 settembre 2004 - 11:08

si nota chiaramente l'assenza di ossalato di calcio all'apice dei cistidi e la loro parete sottile

Immagini Allegate

  • inocybe_leptophylla_2411_18.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#6 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 05 settembre 2004 - 11:11

I basidi sono in maggioranza tetrasporici ma non mancano quelli bisporici, i giunti a fibbia sono presenti in abbondanza in tutti i tessuti del basidioma.

Immagini Allegate

  • inocybe_leptophylla_2411_06.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#7 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 05 settembre 2004 - 11:17

l'epicute è composta da cellule apressate a formare i ciuffi spinosi, le ife sono pigmentate e a parete ingrossata larghe 10-15 µm, i terminali sono spesso incrostati.

Immagini Allegate

  • inocybe_leptophylla_2411_21.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#8 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 05 settembre 2004 - 11:18

come sopra, in questo caso l'evidenza non lascia dubbi

Immagini Allegate

  • inocybe_leptophylla_2411_27.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#9 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 05 settembre 2004 - 11:21

il piede, nella porzione soprastante il velo, evidenzia dei paracaulocistidi a parete sottile, clavato-allungati

Immagini Allegate

  • inocybe_leptophylla_2411_38.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#10 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 05 settembre 2004 - 11:24

il rivestimento delle ife del piede rispecchia quello della superfice pileica

Immagini Allegate

  • inocybe_leptophylla_2411_42.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#11 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 05 settembre 2004 - 11:28

la forma delle e l'ormanentazione delle spore, consiste sia sia brevi che da accentuate e ben evidenti gobbe, alle volte simili a spuntoni ottusi.

Immagini Allegate

  • inocybe_leptophylla_2411_33.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#12 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 05 settembre 2004 - 11:30

Tutte le misure nella tabella sottostante.

Immagini Allegate

  • inocybe_leptophylla_2411_36.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#13 Enrico

Enrico

    Utente Affezionato

  • Registrato
  • StellettaStelletta
  • 34 messaggi

Inviato 19 settembre 2004 - 20:19

esemplari molto belli; la combinazione I. lanuginosa var. casimirii è affascinante e per certi versi molto condivisibile; tuttavia gli americani sostengono (guarda un po' che caso!) che questa specie deve chiamarsi I. leptophylla Atk.




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi