Vai al contenuto


Foto

Cortinarius limonius o callisteus?


  • Discussione bloccata Questa discussione è bloccata
28 risposte a questa discussione

#26 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31367 messaggi

Inviato 14 settembre 2004 - 10:55

tophaceus, sempre in Carnia, sotto faggio

Immagini Allegate

  • b0215.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#27 antonio

antonio

    Utente Avanzato

  • Registrato
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1614 messaggi

Inviato 15 settembre 2004 - 07:59

Ciao Marino,
carne gialla OK NO problem, ottimo lavoro.
Scusa se non ti ho risposto subito ma mi èro assentato per lavoro.
:blink: Antonio Gennari

#28 russula

russula

    Utente Novizio

  • Registrato
  • Stelletta
  • 10 messaggi

Inviato 15 settembre 2004 - 08:54

> Ma lo sai anche tu che callisteus ha un odore inconfondibile
> e anche se leggero, sempre avvertibile, ho fatto decine di raccolte
> ed ho anch'io tetimonianze di ritrovamenti sia di callisteus che di
> tophaceus nelle quali l'odore si è sempre dimostrato forte
> o almeno percettibile, in questo caso, l'odore era apparentemente
> nullo o come già detto, di buccia di patata o terroso e sia allo
> sfregamento che alla manipolazione o dopo averlo lasciato in scatoletta
> per diverse ore, non è apparso nessun odore tipico di callisteus.

È appunto su questo che volevo intervenire: a mio parere l'odore di
C. callisteus non è così costante... può anche essere di patate invece
che di lamiera calda, è un'esperienza che ho fatto di persona abbastanza
frequentemente.

Ciao,
russula

P.S.: è un po' come nel gruppo di Tricholoma atrosquamosum, squarrulosum,
orirubens: certe sottili distinzioni sull'odore di pepe piuttosto che di farina
non reggono all'esame di molte raccolte, anche perché lo stesso odore
viene percepito da alcuni come di farina, da altri di pepe.

#29 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31367 messaggi

Inviato 15 settembre 2004 - 09:47

ho capito bene e condivido la tua opinione sugli odori, ma io non parlo di far sentire l'odore e condividerne la fragranza con altri, io parlo del mio naso e come ben sai, ognuno ha i propri odori e che abbiano sentore di una cosa o dell'altra, l'importante è che ti risonducano alla specie presupposta.

Comunque, il mio dubbio inoltre, si estendeva anche alle placchette pileiche, cosa che non tutte le specie dimostravano, come già detto, c'erano dei gruppetti che evidenziavano molto bene la caratteristica, altri che erano completamente lisci o solo fibrillosi, ciò mi aveva fatto pensare a promisquità di crescita delle due specie che poi ho scartato per l'odore simile seppur in habitus differenti e per la microscopia che ben vedi.
Si potrebbe concludere "se mai fosse possibile", che la specie raccolta è comunque dubbiosa e non da sicurezza certa di determinazione "parlo di questo caso", infine, anche se non si puo tener conto più di tanto, ci sono le misure sporali che propendono per limonius :blink:
Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi