Vai al contenuto


Foto

Ascodemis nigricans


  • Discussione bloccata Questa discussione è bloccata
1 risposta a questa discussione

#1 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31367 messaggi

Inviato 01 giugno 2005 - 17:37

Lavorando su una raccolta di Chaetomium robustum, ad un tratto mi si sono presentate sotto l'obiettivo alcune spore d'inquinamento che data la loro singolarità ho prontamente fotografato.
Certamente non volevo arrivare alla determinazione della specie ma soltanto proporle per curiosità.
Tagliando corto, dopo breve consultazione di Funghi Fimicoli Italici, ci sembra di poter considerare con un certo margine di probabilità che si tratti di spore di Ascodemis nigricans, anche se c'è anche A. nana che potrebbe avere spore alquanto simili.
Tutto quì :o :D

Una cosa è certa, io non ho visto nessun ascoma oltre a quello del Chaetomium, chissà come, ma in un modo o in un'altro sono spuntate fuori.
Da ora, la caccia è aperta :hypocr: :hypocr:

Immagini Allegate

  • chaetomium_robustum_2742_24.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#2 f.doveri

f.doveri

    Utente Affezionato

  • Registrato
  • StellettaStelletta
  • 141 messaggi

Inviato 01 giugno 2005 - 19:09

Mi sembrano tipiche spore di A. nigricans, con ornamentazioni a chiodo.

Non hai visto gli ascomi in quanto probabilmente non li hai voluti vedere. Le Ascodesmis formano croste più o meno grandi sul substrato, e ciascuna crosta è costituita da più esemplari appressati. Ogni esemplare può essere definito un atecio, che in micologia significa " privo di excipulum". Infatti ogni esemplare di Ascodesmis è formato da alcune ife basali, da aschi e da qualche grossa parafisi. Ogni esemplare di Ascodesmis ha un diametro che si aggira sui 100 µm.




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi