Vai al contenuto


Foto

Osservazioni su Ascobolus furfuraceus


  • Per cortesia connettiti per rispondere
3 risposte a questa discussione

#1 f.doveri

f.doveri

    Utente Affezionato

  • Registrato
  • StellettaStelletta
  • 141 messaggi

Inviato 16 marzo 2006 - 13:05

:angry: siamo sicuri che si tratti di Ascobolus furfuraceus, che cresce con difficoltà in coltura, e non di A. michaudii, che invece cresce facilmente in coltura ?
Che dimensioni e che forma hanno gli ascomi ? Quante fessure sono presenti sull'episporio in ciascun lato della spora ? Si potrebbe avvicinare la forma delle parafisi a quella descritta da van Brummelen in A. michaudii ?
Ciao,
Francesco


link di riferimento A. furfuraceus

#2 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 16 marzo 2006 - 19:18

Ciao Francesco,
naturalmente ho preso in considerazione anche michaudii, come pure crenulatus, ho scartato entrambe le ipotesi per la differenza nella misura delle spore, etrambe le specie, infatti, hanno spore ben più corte, inoltre michaudii ha un'ornamentazione differente.
In quanto alle parafisi, mi è già successo di ritrovarle anche in A. abidus, ho ipotizzato una teoria a tal proposito, credo tu abbialetto la nota, e mi ricordo anche che ne avevamo già parlato assieme, giungendo alla conclusione che non ci sia nulla di strano a che un simile fatto si verifichi.
Mi chiedi delle ornamentazioni delle spore, credo che nelle foto si vedano abbastanza bene, quale potrebbe essere il problema? In ogni caso ho fatto deine di foto delle spore e se occorre si possono far vedere anche sotto altri aspetti.
Comunque, l'exiccatum è gia in erbario e se pensi di dargli un'occhio non ci sono problemi.
Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#3 f.doveri

f.doveri

    Utente Affezionato

  • Registrato
  • StellettaStelletta
  • 141 messaggi

Inviato 16 marzo 2006 - 19:54

:angry: non è necessario che veda l'exsiccatum! E' soltanto una pulce che desidero mettervi nell'orecchio, in quanto gli ascomi mi sembrano alquanto piccoli (forse intorno al millimetro), provvisti talvolta di uno pseudostipite e di forma più o meno cilindrica o pulvinata, caratteristiche che si confanno bene a A. michaudii. Effettivamente le dimensioni delle spore sono un pochino più grandi. Ma le fessure dell'episporio quante sono ? Mi sembra di vederne poche. In michaudii si va da una a sei, con decorso talvolta obliquo o addirittura trasversale. In furfuraceus le fessure sono circa sette o più per faccia sporale e hanno tendenza a decorrere longitudinalmente, instaurando talvolta anastomosi. Guardate ancora questi caratteri per dirimere eventuali dubbi. Ciao a tutti,
Francesco

#4 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 16 marzo 2006 - 20:52

e che, mi dai del Voi? :D non ti ricordi più che abbiamo pascolato assieme :tdc2: :angry:

Mi sono andato a controllare decine di spore e tutte "tranne un paio", hanno le fessure perpendicolari e più o meno anastomosate.
Il loro numero è abbastanza variabile ma arriva in molti casi a 6/7 fessure, solo in un caso ho notato 4 fessure ed in un'altro delle fessure trasversali, ma erano spore immature e questo potrebbe incidere "non lo so".
Dici che le misure sono un po' più grandi, io direi anche più di un po', senza perdere la vista sui numeri che in effetti sono piccolini, osserva il grafico e te ne rendi conto meglio, sono tutte spore maggiori dalla media massima da te data per A. michaudii.
Va bene che "tu m'insegni", nei funghi fimicoli la misura delle spore è alquanto relativa, ma in questo caso superano di un terzo quelle massime di michaudii, questo non può darci una relativa certezza determinativa in merito alla raccolta?
Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi