Vai al contenuto


Foto

Panaeolus antillarum


  • Discussione bloccata Questa discussione è bloccata
10 risposte a questa discussione

#1 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31315 messaggi

Inviato 27 giugno 2008 - 19:32

Panaeolus antillarum (Fr.: Fr.) Dennis, Kew Bull. 15: 124, 1961.


Sinonimi:
ş Agaricus antillarum Fr.: Fr., Elench Fung. 1: 42, 1828.
= Agaricus sepulchralis Berk., Lond. J. Bot. 1: 452, 1842.
= Agaricus antillarum var. praelonga Fr., Acta Regiae Soc. Sci. Upsal. 4/1 (1): 25, 1851.
= Agaricus solidipes Peck, Ann. Re N. York State Mus. 23: 101, 1872.
= Agaricus fortunatus Cooke, Grevillea 9: 100, 1881.
= Agaricus capnolepis Kalchbr., Grevillea 9: 132, 1881.
ş Psilocybe antillarum (Fr: Fr.) Sacc., Syll. Fung. 5: 1052, 1887.
= Panaeolus sepulchralis (Berk.) Sacc., Syll. Fung. 5: 1119, 1887.
= Panaeolus solidipes (Peck) Sacc., Syll. Fung. 5: 1123, 1887.
= Hypholoma capnolepis (Kalchbr.) Sacc., Syll. Fung. 5: 1033, 1887.
= Psilocybe fortunata (Cooke) Sacc., Syll. Fung. 5: 1056, 1887.
= Agaricus ovatus Cooke & Massee, Grevillea 18: 4, 1889.
= Agaricus eburneus Cooke & Massee, Grevillea 18: 4, 1889.
= Panaeolus ovatus (Cooke & Massee) Sacc., Syll. Fung. 9: 147, 1889.
= Panaeolus eburneus (Cooke & Massee) Sacc., Syll. Fung. 9: 147, 1889.
= Panaeolus albellus Massee, Bot. Tidsskr. 24: 366, 1902.
= Campanularius solidipes (Peck) Murrill, Mycologia 10: 31, 1918.
= Panaeolus bolombensis Beeli, Bull. Soc. Roy. Bot. Belg. 61: 96, 1928.
= Anellaria sepulchralis (Berk.) Singer, Lilloa 22: 475, 1951.

Diagnosi originale
Fries E.M., 1828. Elenchus Fungorum 42, s.n. Agaricus antillarum.
A. antillarum, pileo carnoso convexo, demum areolato-corrugato, lamellis adnexis ventricosis nigricantibus, stipite solido! aequali striato glaberrimo.
A coprinariis Europaeis admodum deflectit, sed examinatis amplius viginti speciminibus variae aetatis vix removendus videtur, nisi ut sane apparet, velum plane nullum! Stipes eximie aequalis, 3-6 unc. longus, 4 lin. circiter crassus, eleganter striatus, pallescens, demum apice sporidiis atris inquinatus. Pileus leviter carnosus, primo subglobosus, ratione stipitis perexiguus, dein convexus, obtusus, semper glaberrimus, superficie demum areolata, tamen contigua! (luteus l. albidus in spiritu vini). Lamellae 3-4 lin. latae, confertae, primo fuscae! dein livido-nigrae. Inter stramina insulae St. Crucis. Benzon (v. a cel. Hornemann communio).

MATERIALE STUDIATO: N. scheda: 3826. Data di ritrovamento: 27/06/2008; Località: Slope; Comune: Erpelie (SLO); Coordinate geografiche: Altezza slm: 500. Habitat: in letamaio, su letame di cavallo. Legit: Seccia Francesco, Belladonna Roberto, Zugna Marino. Determinatore: Zugna M..

Descrizione della raccolta
Pileo 20 mm, 60-80 mm., emisferico-paraboloide in gioventù, quindi emisferico-convesso, mai completamente espanso a maturazione, privo di umbone; pileipellis biancastra, chiazzata di crema a zone e verso il disco, sericea e con sfumature grigio acciaioso, viscosa, inizialmente liscia, molto finemente screpolata a zone, martellata negli esemplari adulti, separabile per tutto il raggio; margine intero, mai striato; non notati resti di velo.
Lamelle ascendenti, adnate, maculate, fitte, ventricose, negli esemplari immaturi di colore grigio chiaro, presto nere per la maturazione delle spore, filo lamellare vistosamente più chiaro, finemente eroso (lente). Lamellule presenti (1-L., 3-5 lam.).
Stipite 75-110 x 3-5 (10) mm, cilindrico, ricurvo nella parte inferiore negli esemplari adulti, allargato alla base e all’apice, finemente striato nel terzo superiore, pruinoso verso il basso, all’inizio di colore bianco, crema ocraceo-chiaro in vecchiaia, pieno, anello assente.
Carne bianca, scarsa nel cappello. Odore erbaceo, piacevole, gusto simile o anche oleoso, come in certe specie del genere Ramaria.
Spore viste in proiezione frontale, citriformi, misuranti (15,29) 16,18-17,80 (18,24) x (9,99) 10,11-11,76 (12,02) µm, in media 16,95 x 11,07 µm, Quoziente (1,38) 1,46-1,62 (1,68); Q. medio 1,53; in proiezione laterale misuranti (14,76) 15,13-17,19 (17,43) x (8,17) 8,22-9,81 (10,05) µm, in media 16,48 x 9,07 µm, Q.: (1,68) 1,72-1,98 (2,00); Q. medio: 1,82, di forma ellissoide e con il lato adassiale leggermente appiattito ed apiculo laterale, lisce, da marrone scuro a nerastre e con pareti spesse (circa 1,2-1,5 µm), talvolta un po’ angolose, poro germinativo centrale, in entrambe le viste, largo fino a 2,5-3 µm.
Basidi 30-37 x 14,5-15,5 µm, tetrasporici, subcilindrici, con un leggero restringimento mediano delle pareti, un breve peduncolo basale e sterigmi pruniformi. Trama lamellare regolare, costituita da ife con diametro di 7,2-13,5 µm. Filo lamellare sterile. Cheilocistidi (20,49) 23,91-43,46 (56,94) x (7,20) 8,25-12,36 (15,24) µm, Q.: (1,70) 2,25-4,33 (5,18) Q. medio:3,06; polimorfi, generalmente lageniformi ma anche utriformi.
Sulfidi (39,76) 41,40 - 67,56 (67,65) x (17,88) 18,28 - 27,54 (29,21) µm, Q.: (1,92) 2,05-2,57(2,60) Q. medio: 2,33; abbastanza radi, da sublageniformi a claviformi, spesso con breve papilla.
Pileipellis: sotto ad una massa gelatinosa spessa 30-70 µm, a tratti, si evidenzia un sottile strato di cellule (2-3), composto da ife cilindriche, 30-85 x 4,85-8,62 µm, settate (velo!?), disposte sopra ad una pileipellis di tipo subimeniderma, costituita da più strati di cellule, claviformi, piriformi o sferopeduncolate 30-65 x 15-50 µm. Subpellis ben differenziata, costituita da ife cilindriche con diametro 4-35 µm, disposte confusamente o più o meno parallele, con zona centrale spesso ingrossata. Pileocistidi non osservati.
Caulopellis formata da ife cilindriche, larghe 3,2-6,4 µm, caulocistidi (30,06) 32,314-55,48 (57,09) x (4,70) 5,18 - 8,51 (9,26) µm, Q.: (3,97 )4,482 - 8,002(8,18) Q. medio: 6,45, cilindrici, flessuosi, ondulati, discendenti alla base del piede
Giunti a fibbia non osservati in nessun tessuto del basidioma.

Osservazioni.
Specie molto simile e spesso confusa con Panaeolus semiovatus, da questa si differenzia per l’assenza di velo parziale e per le spore con poro germinativo centrale.
Nel nostro caso, abbiamo notato una pileipellis molto simile a quella descritta per Panaeolus semiovatus da (Doveri F., 2004), d’altro canto, l’assenza di velo parziale e le spore con poro nettamente centrale non lasciano dubbi circa la determinazione del taxon.
Per eventuali approfondimenti si consiglia di consultare (Cacialli G., Caroti V. & Doveri F., 1995) e (Doveri F., 2004).

Bibliografia:
Bon M. & Cortequisse R. 2003. Clé de Détermination du genre Panaeolus (Fr.) Quélet. Documents Mycologique p. 75-93.
Cacialli G., Caroti V. & Doveri F., 1995. Funghi fimicoli e rari o interessanti del litorale toscano. Schede di Micologia 1. A.M.B. Fondazione Centro Studi Micologici.
Doveri F., 2004. Funghi fimicoli Italici. A.M.B. Fondazione Centro Studi Micologici.



xx_01.jpg
Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#2 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31315 messaggi

Inviato 27 giugno 2008 - 19:33

Panaeolus antillarum (Fr.) Dennis, Kew Bull. 15: 124 (1961)

Immagini Allegate

  • xx_02.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#3 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31315 messaggi

Inviato 27 giugno 2008 - 19:33

Panaeolus antillarum (Fr.) Dennis, Kew Bull. 15: 124 (1961)

Immagini Allegate

  • xx_03.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#4 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31315 messaggi

Inviato 27 giugno 2008 - 19:34

Panaeolus antillarum (Fr.) Dennis, Kew Bull. 15: 124 (1961)

Immagini Allegate

  • xx_04.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#5 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31315 messaggi

Inviato 27 giugno 2008 - 19:36

Panaeolus antillarum (Fr.) Dennis, Kew Bull. 15: 124 (1961)

particolare della pileipellis

xx_05.jpg

particolare delle lamelle

xx_07.jpg

particolare su basidiomi giovani

xx_06.jpg
Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#6 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31315 messaggi

Inviato 29 giugno 2008 - 01:13

Panaeolus antillarum (Fr.) Dennis, Kew Bull. 15: 124 (1961)

In foto: pileipellis

xx_01.JPG

xx_02.jpg

xx_13.jpg
Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#7 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31315 messaggi

Inviato 29 giugno 2008 - 01:16

Panaeolus antillarum (Fr.) Dennis, Kew Bull. 15: 124 (1961)

In foto: cheilocistidi

xx_03.jpg

cheilocistidi

xx_04.jpg

cheilocistidi e nell'ultimo fotogramma in basso a destra un pelurocistidio

xx_05.jpg

Cheilocistidi, le misure

xx_31.jpg
Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#8 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31315 messaggi

Inviato 29 giugno 2008 - 01:18

Panaeolus antillarum (Fr.) Dennis, Kew Bull. 15: 124 (1961)

In foto: pleurocistidi

xx_06.jpg

pleurocistidi

xx_07.jpg
Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#9 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31315 messaggi

Inviato 29 giugno 2008 - 01:19

Panaeolus antillarum (Fr.) Dennis, Kew Bull. 15: 124 (1961)

In foto: pleurocistidi (sulfidi) in sulfovanillina ed in basso a destra, basidi

xx_08.jpg

pleurocistidi, misure

xx_47.jpg
Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#10 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31315 messaggi

Inviato 29 giugno 2008 - 01:21

Panaeolus antillarum (Fr.) Dennis, Kew Bull. 15: 124 (1961)

In foto: spore

xx_09.jpg
xx_10.jpg
xx_11.jpg

spore in proiezione frontale, misure

xx_65.jpg

spore in proiezione laterale, misure

xx_67.jpg
Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#11 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31315 messaggi

Inviato 29 giugno 2008 - 01:24

Panaeolus antillarum (Fr.) Dennis, Kew Bull. 15: 124 (1961)

In foto: caulocistidi

xx_12.JPG

Taglia.jpg

caulocistidi, le misure.

xx_74.jpg
Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi