Vai al contenuto


Foto

Inocybe haemacta


  • Discussione bloccata Questa discussione è bloccata
4 risposte a questa discussione

#1 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 09 settembre 2008 - 18:32

Inocybe haemacta (Berk. & Cooke) Sacc., Syll. fung. (Abellini) 5: 763 (1887)


Basionimo:
Agaricus haemactus Berk. & Cooke 1882

Sinonimi:
Agaricus haemactus Berk. & Cooke, Grevillea 11(no. 58): 70 (1882)
Inocybe corydalina f. haemacta (Berk. & Cooke) R. Heim, Encyclop. Mycol. 1: 394 (1931)
Inocybe haemacta var. rubra Rea, Brit. basidiomyc. (Cambridge): 203 (1922)

Classificazione:
Fungi, Basidiomycota, Agaricomycotina, Agaricomycetes, Agaricomycetidae, Agaricales, Cortinariaceae, Inocybe, Inocybe haemacta


Descrizione della raccolta.
Pileo 60 mm, all'inizio convesso quindi piano-convesso, provvisto di largo umbone ottuso, margine a lungo involuto; cuticola da sericea a fibrillosa, di colore ocra, ocre brunastro, tendente a scurire, qua e la di sfumata di toni rossastri con l'età, disco concolore o leggermente più scuro.
Lamelle mediamente fitte, sottili, larghe, adnate, inizialmente di color ocra chiaro anche con lieve sfumatura rossastra, tendenti ad imbrunire a maturità, filo lamellare leggermente più chiaro delle facce, tendente a macchiarsi di rossastro; lamellule presenti.
Stipite 80 x 4-6 mm, cilindrico, appena più largo nella parte superiore, leggermente ricurvo in basso; biancastro nella zona superiore, tendente ad arrossare e/o ad annerire qua e la, pieno e duro, base a tonalità rossastre con lievi sfumature grigio-verdastre.
Carne bianca sia nel pileo che nello stipite, con tendenza ad arrossare dove lesionata, nelle morsicature degli insetti, e con l'età annerente in vecchiaia; odore di pere in decomposizione ma anche di plastica grezza "polistirene" forte e penetrante all'inizio ma ben presto di stallatico (urina di cavallo), sempre più forte in vecchiaia e persistente anche negli esemplari secchi.
Descrizione della microscopia.
Spore (8,8) 9,01-10,09 (10,7) x (5,0) 5,41-6 (6,3) µm, in media 9,6 x 5,7 µm; Q. = (1,5) 1,6-1,8 (1,9), Q.m = 1,7; Vol. = (121,5) 143,97-187,48 (215,6), Vol.m. = 164,4; lisce, subamigdaliformi, solo in minima percentuale con accenno ad una lieve papilla viste in proiezione laterale, da ellissoidi a francamente ovoidi in proiezione frontale, apiculo poco evidente.
Basidi (25,7) 26,61-36,65 (37,5) x (5,3) 5,96-8,39 (9,4) µm, in media 32,8 x 7,1 µm; Q. = (3,5) 3,92-5,38 (5,6), Q.m.= 4,7; Vol. = (430,3) 475,11-1339,45 (1696,3), Vol.m.= 898,8; strettamente clavati, tetrasporici.
Cistidi imeniali (48,9) 54,78-71,26 (75,2) x (11,7) 12,78-15,74 (16,8) µm, in media 62,5 x 14 µm; Q. = (3,8) 4-5,28 (6,1), Q.m.= 4,5; Vol. (4310,3) 4865,94-8376,14 (10917,5), Vol.m.= 6526; lageniformi o strettamente lageniformi, subcilindrici, provvisti o meno di pedicello, molto numerosi, parete fortemente differenziata, nella parte superiore spessa (3,5-4,5 µm), nella parte mediana (1-2- µm), nella parte bassa (-0,5 µm), molto spesso contenenti una sostanza amorfa di colore bruno-giallastro; reazione all'idrato di ammonio poco sensibile (pareti verdastre); cristalli nella maggior parte dei cistidi ben presenti.
Paracistidi (20,7) 22,8-35,2 (42,6) x (7,7) 8,2-15,1 (18,0) µm, in media 29,7x 11,3 µm; Q. =(1,8) 2,05-3,55 (3,7), Q.m = 2,7: Vol. = (699,3) 961,7-4003,1 (5628,1), Vol.m.= 2127,5; molto abbondanti sul filo lamellare, da clavati a largamente clavati, pigmentati di bruno-giallastro.
Caulocistidi assenti.
Giunti a fibbia presenti in tutti i tessuti del basidioma.

Habitat e raccolte. N. scheda: 3863. Data di ritrovamento: 31/08/2008. Località: MASUN monte nevoso. Comune: POSTUMIA (SLO). Coordinate geografiche: 45°37'42.16"N14°20'41.48"E. Altezza slm: 1050. Habitat: Bosco di Picea abies e Fagus sylvatica, ai bordi del sentiaro. Legit: Zugna M. Determinatore: Zugna M.

Osservazioni:
Nonostante l'aspetto potesse far pensare a I. fraudans, l'olfatto sembra mi abbia dato ragione, infatti, le caratteristiche microscopiche hanno confermato "per quanto possibile", che la raccolta in oggetto è da riferire a Inocybe haemacta.
per eventuali raffronti e considerazioni si faccia riferimento alla scheda di Inocybe corydalina var. corydalina tenendo conto che manca ancora di finire lo studio sulle due rimanenti raccolte comparate in quel'occasione #.

# Alla conclusione dello studio degli ulteriori reperti: l' esemplare n°2 "simile alla varietà tipo ma senza traccia di tonalità verdi", ha dimostrato caratteristiche microscopiche "ambigue" che la potrebbero ricondurre sia a Inocybe corydalina var. erinaceomorpha sia ad Inocybe fraudans, nel dubbio manteniamo la prima ipotesi determinativa; l'esemplare n° 3 "esile", ha dimostrato caratteristiche del tutto paragonabili a Inocybe fraudans; l'esemplare n°4 "massiccio", ha evidenziato una microscopia in tutto simile ad Inocybe haemacta.

BIBLIOGRAFIA:
Bon M. - 1997: Clé monographique du genre Inocybe (Fr.) Fr. (2ème partie: sous-genre Inocybe = Inocybium (Earle) Sing.). Doc. Mycol. 27 (108).
Kühner R.- 1955: Compléments a la "Flore analytique". V. Inocybe léiosporés cystidiés: espèces nouvelles ou critiques. Bull. Soc. Oyonnax 9.
Kühner R. & H. Romagnesi - 1953: Flore analytique des campignons supérieurs. Paris.
Kuyper Th. W. - 1986: A revision of the Genus Inocybe in Europe. Persoonia suppl. vol. III. Leiden.
MOSER M. - 1980: Guida alla determinazione dei funghi. Vol. I. Trento.
STANGL J. - 1991: Guida alla determinazione dei funghi. Vol. III: Inocybe. Trento.

Immagini Allegate

  • aaa_01.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#2 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 09 settembre 2008 - 18:37

Inocybe haemacta (Berk. & Cooke) Sacc., Syll. fung. (Abellini) 5: 763 (1887)

In foto: paracistidi e cheilocistidi

aaa_03.jpg

aaa_04.jpg

aaa_05.jpg

aaa_06.jpg
Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#3 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 09 settembre 2008 - 18:40

Inocybe haemacta (Berk. & Cooke) Sacc., Syll. fung. (Abellini) 5: 763 (1887)

In foto: cistidi imeniali e pleurocistidi

aaa_07.jpg
aaa_08.jpg
aaa_09.jpg

cistidi imeniali e basidi

aaa_10.jpg
Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#4 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 09 settembre 2008 - 18:41

Inocybe haemacta (Berk. & Cooke) Sacc., Syll. fung. (Abellini) 5: 763 (1887)

In foto: spore

aaa_11.jpg
aaa_12.jpg
aaa_13.jpg
aaa_14.jpg
Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#5 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 09 settembre 2008 - 18:42

Inocybe haemacta (Berk. & Cooke) Sacc., Syll. fung. (Abellini) 5: 763 (1887)

In foto: spore, le misure

aaa_15.jpg
Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi