Vai al contenuto


Foto

Hysterangium pompholyx


  • Discussione bloccata Questa discussione è bloccata
3 risposte a questa discussione

#1 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31256 messaggi

Inviato 07 marzo 2009 - 23:01

Hysterangium pompholyx Tul., Annls Sci. Nat., Bot., sÚr. 3 19: 375 (1843)

Un basidioma maturo con ě 3-5 mm, subgloboso, biancastro, ocraceo con accenno a macchiarsi di ocra-rossastro, avvolto da residui miceliari cotonosi di colore bianco.
Peridio, membranoso, facilmente separabile anche dopo essiccazione, liscio o leggermente corrugato, da bianco a biancastro, ocra-rugginoso, formato da uno strato di ife filamentose, fortemente pigmentate di giallo e incrostate nella parte esterna, ialine o leggermente pigmentate di brunastro pi¨ internamente.
Gleba gelatinizzata, di colore ocraceo, ocra-rugginoso, formata da piccole cellette labirintiformi, columella disposta a raggiera. Basidi strettamente clavati, da bisporici a tetrasporici. Odore e sapore non testati.
Spore (100 misure): (11,83) 12,9-15,13 (16,74) x (4,68) 5,08-6,17 (7,26) Ám, in media 14,1 x 5,68 Ám; Q. = (1,92 ) 2,26-2,7 (3,27), Q.m = 2,49; Vol. = (153) 190-284 (462), Vol.m.= 240; da subfusiformi, ellissoidi, ialine o leggermente grigio-verde, con breve residuo sterigmale e perisporio trasparente, corrugato, leggermente distaccato, piuttosto pronunciato, alle volte quasi alato.

Habitat e raccolte: N. scheda: 3987. Data di ritrovamento: 07/03/2009. LocalitÓ: Zagora. Comune: Magnesia Greece. Altezza slm: 1090. Habitat: bosco di Fagus moesiaca, terreno argilloso, ipogeo. Legit: Kaounas Vasilis. Determinatore: Kaounas Vasilis, rev. Zugna M. 03/09

Osservazioni: specie a peridio completamente ifale, formato da ife corte, pi¨ o meno pigmentate, mescolate a ife inflate e con una tendenza alla struttura a putzle, ma mai di tipo pseudoparenchimatico.
Le spore con un perisporio ben evidente e che, alle volte, si dimostra quasi alato aiuta a differenziarlo dai suoi simili.
Un ulteriore carattere distintivo Ŕ il colore rosso-rugginoso che la gleba assume da subito, giÓ negli esemplari immaturi.


Bibliografia:
Montecchi A. & G. Lazzari, 1993 - Atlante fotografico dei funghi ipogei
Montecchi A. & M. Sarasini, 2000 - Funghi ipogei dĺEuropa
J˙iich W., 1984 - Guida alla determinazione dei funghi (Aphyllophorales, HeterobasÝdiomycetes, gastromycetes. In: Gams W., Kleine Kryptogamenflora Band lib/l. Stuttgart, 626 pp.

pompolyx__01.jpg
foto Kaounas Vasilis


Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#2 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31256 messaggi

Inviato 07 marzo 2009 - 23:04

Hysterangium pompholyx Tul., Annls Sci. Nat., Bot., sÚr. 3 19: 375 (1843)

In foto: peridio ifale


pompolyx__02.jpg


pompolyx__03.jpg


pompolyx__04.jpg


pompolyx__05.jpg


pompolyx__06.jpg


pompolyx__07.jpg


Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#3 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31256 messaggi

Inviato 07 marzo 2009 - 23:06

Hysterangium pompholyx Tul., Annls Sci. Nat., Bot., sÚr. 3 19: 375 (1843)

In foto: spore

pompolyx__08.jpg


pompolyx__09.jpg


pompolyx__10.jpg


pompolyx__11.jpg


pompolyx__12.jpg


pompolyx__13.jpg


Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#4 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31256 messaggi

Inviato 07 marzo 2009 - 23:07

Hysterangium pompholyx Tul., Annls Sci. Nat., Bot., sÚr. 3 19: 375 (1843)

In foto: spore, le misure

pompolyx__14.jpg
Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi