Vai al contenuto


Foto

Rhizopogon vulgaris


  • Discussione bloccata Questa discussione è bloccata
2 risposte a questa discussione

#1 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31256 messaggi

Inviato 08 marzo 2009 - 12:12

Rhizopogon vulgaris (Vittad.) M. Lange, Dansk bot. Ark. 16: 56 (1956)


Basionimo: Hysteromyces vulgaris Vittad., Not. Nat. Civil. Lombardia 1: 341 (1844)
Sinonimi: Rhizopogon vulgaris (Vittad.) M. Lange var. intermedius, Svrček (1958)

Basidioma con ě di circa 10 mm, globoso, di colore bianco-giallastro con tendenza ad assumere tonalitÓ rossastre a zone, grigio-ocra-verdastro in exsiccatum, spesso con vistosa rizomorfa basale.
Peridio spesso 1-2 mm, formato da ife cilindriche con ě 4-9 Ám, settate e pigmentate di bruno-giallastro, colore esterno all'inizio biancastro, presto macchiato di giallastro, tendente ad assumere colorazioni rosate o bruno-rossastre, liscio, finemente granuloso alla lente, ife superficiali assenti o presenti solo nella zona dell'estrema porzione basale dove si pu˛ notare una grossa rizomorfa.
Gleba formata da piccole cellette labirintiformi con ě fino a 0,5 mm, di colore grigio-verdastro.
Spore (100 misure) (6,2) 7,1-8,7 (9,2) x (2,3) 2,5-2,9 (3,2) Ám, in media 7,9 x 2,7 Ám, Q. = (2,37) 2,58-3,14 (3,36), Qm, = 2,88; Vol. = (21) 26- 37 (47) Ám│, Vol.m.= 31 Ám│, per la maggior parte cilindriche ma anche strettamente ellissoidi, verdoline, mono o biguttulate, lisce.

Dati di raccolta ed habitat: N. scheda: 3988. Data di ritrovamento: 16/02/2008. LocalitÓ: Schinias. Comune: Attiki Greece. Altezza slm: 10. Habitat: Bosco di Quercus ilex e Pinus halepensis, terreno sabbioso, ipogeo. Determinatore: Kaounas Vasilis rev. Zugna M. 03/09. Legit: Kaounas Vasilis

Osservazioni.
Rhizopogon vulgaris fa parte, anch'esso, al gruppo con peridio arrossante e privo della tipica rete di rizomorfe avvolgente buona parte del basidioma, limitandosi, se presenti, alla zona basale.
Di questo gruppo fanno parte R. marchii, R. vulgaris e R. roseolus, le specie (molto vicine), si separano per avere un Q. medio ed un Vol.│ sporale differenti.
Le misure da noi riscontrate si sono dimostrate pienamente conformi con quelle di R. vulgaris, stessa cosa per quanto riguarda la loro forma, sempre molto allungata rispetto la larghezza.
Possiamo comodamente scartare l'ipotesi R. marchii in quanto esso possiede Quoziente sporale medio ed un Vol.│ ben oltre a quelli da noi riscontrati.
In quanto alla sinonimia tra R. vulgaris e R. roseolus, ci sembra che, in accordo con (Montecchi & Sarasini 2000), (Gori 2005), (J˙lich W., 1984), la differenza di misura e forma delle spore tra le due specie possa essere un carattere basilare per tenerle separate.

Bibliografia:
Gori L.: 2005 - Funghi ipogei della lucchesia, di altre province italiane e dall'estero.
Montecchi A. & G. Lazzari, 1993 - Atlante fotografico dei funghi ipogei.
Montecchi A. & M. Sarasini, 2000 - Funghi ipogei d’Europa
Index Fungorum: <http://www.indexfung...ames/Names.asp>
J˙lich W., 1984 - Guida alla determinazione dei funghi (Aphyllophorales, HeterobasÝdiomycetes, gastromycetes.

p216w0017.jpg
foto di Kaounas Vasilis


Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#2 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31256 messaggi

Inviato 08 marzo 2009 - 12:13

Rhizopogon vulgaris (Vittad.) M. Lange, Dansk bot. Ark. 16: 56 (1956)

In foto: spore

p216w0019.jpg

p216w0020.jpg

p216w0018.jpg
Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#3 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31256 messaggi

Inviato 08 marzo 2009 - 12:14

Rhizopogon vulgaris (Vittad.) M. Lange, Dansk bot. Ark. 16: 56 (1956)

In foto: spore, le misure

p216w0021.jpg
Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi