Vai al contenuto


Foto

preparazione delle soluzioni per macroreagenti


  • Per cortesia connettiti per rispondere
9 risposte a questa discussione

#1 LBM

LBM

    Utente Avanzato

  • Registrato
  • StellettaStellettaStelletta
  • 274 messaggi

Inviato 02 ottobre 2009 - 11:31

Finalmente sono arrivate le sostanze richieste in farmacia. Si tratta di ferro solfato eptaidratato (FeSO4. 7H2O) e del potassio idrossido (KOH). Insieme alle sostanze ho acquistato anche due contenitori da 30 ml. Adesso vengono i dubbi: quando si parla di soluzione al 10 o al 30 % si intende una percentuale in peso, peso/voume o volume ? Non avendo una bilancina di precisione posso calcolare semplicemente 3 cc o 9 cc di soluto e rabboccare fino all'orlo ?
Grzie e ciao.
Valerio.

#2 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31367 messaggi

Inviato 05 ottobre 2009 - 05:12

non hai specificato se il KOH è in gocce solide oppure è allo stato liquido.

Al limite vai dal tuo farmacista e ti fai preparare le soluzioni come meglio ti aggrada.
Ricordati di fare soluzioni non troppo sature "non oltre al 30%", per quanto riguarda le reazioni macro, e se ti serviranno per eventuali lavori in microscopia non andare oltre al 2 - 3%, in modo da non rigonfiare troppo i tessuti ed alterare così le misure.

Per il solfato ferroso, se hai la fortuna di averlo in grani, lascialo così e usalo strofinato sulla parte interessata aiutandoti a scioglierlo con una goccia d'acqua, al momento dell'uso.
Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#3 LBM

LBM

    Utente Avanzato

  • Registrato
  • StellettaStellettaStelletta
  • 274 messaggi

Inviato 05 ottobre 2009 - 11:32

Visto che sono un amante del fai da te ho utilizzato questa tecnica: utilizzando una siringa graduata ho riempito una bottiglietta da 30 ml con 9 ml di acqua (quindi il 30 % del volume), segnando sulla bottiglia il livello dell'acqua con un pennarello indelebile. Ho buttato via l'acqua ed ho aggiunto KOH in gocce solide fino a superare di un pò il livello segnato con il pennarello (ho superato il livello perchè le gocce solide hanno una densità minore del normale rimanendo degli spazi vuoti tra goccia e goccia). Ho rabboccato l'acqua fino all'orlo e...voilà pronta una soluzione con concentrazione di KOH ignota, ma che dovrebbe attestarsi attorno al 20, 30 % di volume richiesto per le basi forti ( se mi leggesse un chimico :chef: ...) Ho positivamente testato l'efficacia della soluzione su un igroforo (v. post Hygrophorus bianco del 04/10), vedremo se nei prossimi giorni riuscirò a trovare un cortinario sensibile al KOH. Per il solfato di ferro in polvere non è necessario superare il livello segnato sulla bottiglietta (al 10% ovviamente) in quanto, essendo in polvere, avrà la giusta densità e quindi il giusto volume.
Ciao.
Valerio

#4 LBM

LBM

    Utente Avanzato

  • Registrato
  • StellettaStellettaStelletta
  • 274 messaggi

Inviato 05 ottobre 2009 - 20:51

Sono riuscito a procurarmi un paio di cortinari. Sono esemplari raccolti ieri per cui non so se effettivamente il risultato della reazione sia ancora attendibile. Secondo voi si evidenzia una reazione al KOH o i funghi sono semplicemente slavati dal liquido ? Se di reazione si tratta qual'è il colore che viene fuori ?
Ciao
Valerio

Immagini Allegate

  • 1.jpg


#5 LBM

LBM

    Utente Avanzato

  • Registrato
  • StellettaStellettaStelletta
  • 274 messaggi

Inviato 05 ottobre 2009 - 20:52

dimenticavo il colore del gambo era sul violetto molto chiaro nel primo esemplare ed ocraceo chiaro nel secondo.

Immagini Allegate

  • 2.jpg


#6 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31367 messaggi

Inviato 06 ottobre 2009 - 17:28

la reazione è sicuramente positiva (brunastra) nel corteccia del bulbo "molto evidente nella seconda foto", mentre nella carne, apparentemente, sembra negativa.
In quanto alla specie non saprei dirti molto, potrei ipotizzare C. glaucopus ma con i cortinari ci vuole un'indagine approfondita ed uno studio certosino.
Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#7 gambr

gambr

    Utente Avanzato

  • Banned
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1438 messaggi

Inviato 07 ottobre 2009 - 13:47

Visto che sono un amante del fai da te ho utilizzato questa tecnica

Bravo però ... io ho fatto sempre più o meno a occhio per la macrochimica e il risultato su Russula ochroleuca (specie comune) è sempre stato attendibile. Il tuo procedimento, seppure fatto come lo farebbe un ingegnere :chef: , è senza dubbio meglio del mio e la prossima volta proverò anch'io.
Un consiglio per non dover ripetere tutto ogni volta. Conta le gocce di koh solido che hai usato così per le prossime volte fai prima ;). E altra cosa, dato che il koh in soluzione andrebbe preparato sul momento, fai una proporzione in modo da prepararne il meno possibile :(

Ciao
Gianni

#8 LBM

LBM

    Utente Avanzato

  • Registrato
  • StellettaStellettaStelletta
  • 274 messaggi

Inviato 07 ottobre 2009 - 18:28

La prossima volta conterò senz'altro il numero di gocce solide necessarie per la preparazione della soluzione di KOH al 30 %.
Grazie e ciao.
Valerio

#9 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31367 messaggi

Inviato 08 ottobre 2009 - 17:39

il KOH non occorre prepararlo al momento (non è come il solfato ferroso", , tu fanne pure una buona dose e usalo senza problemi.
Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#10 LBM

LBM

    Utente Avanzato

  • Registrato
  • StellettaStellettaStelletta
  • 274 messaggi

Inviato 02 marzo 2010 - 15:02

Agli amanti del fai da te comunico che presso venditori ambulanti di prodotti (pseudo)tecnologici sono in vendita delle bellissime bilancine di precisione a prezzi irrisori (io l'ho pagata pochi €). Per la preparazione dei reagenti sono l'ideale.
Ciao a tutti.
Valerio

Immagini Allegate

  • 1.jpg





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi