Vai al contenuto


Foto

Psathyrella prona f. prona


  • Discussione bloccata Questa discussione è bloccata
7 risposte a questa discussione

#1 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31347 messaggi

Inviato 13 dicembre 2009 - 15:51

Psathyrella prona f. prona (Fr.) Gillet, Hyménomycètes (Alençon): 618 (1878)

Basionimo: Agaricus prona Fr. 1838
Sinonimi: Agaricus prona Fr., Epicr. syst. mycol. (Upsaliae): 239 (1838)
Coprinarius pronus (Fr.) Quél., Enchir. fung. (Paris): 120 (1886)
Coprinarius pronus (Fr.) Quél., Enchir. fung. (Paris): 120 (1886) var. pronus
Drosophila albidula Romagn., Bull. mens. Soc. linn. Lyon 21: 151 (1952)
Psathyra prona (Fr.) G. Bertrand, Bull. Soc. mycol. Fr. 29: 188 (1913)
Psathyrella albidula (Romagn.) M.M. Moser, Kleine Kryptogamenflora, Edn 2 (Stuttgart): 215 (1967)
Psathyrella prona (Fr.) Gillet, Hyménomycètes (Alençon): 618 (1878)
Psathyrella prona f. albidula (M.M. Moser) Kits van Wav., Persoonia 7: 43 (1972)
Psathyrella prona (Fr.) Gillet, Hyménomycètes (Alençon): 618 (1878) var. prona
Psathyrella subatomata P. Karst., Dansk bot. Ark. 9(no. 1): 16 (1936)

Descrizione macroscopica
Pileo Ø 8-12 mm, all’inizio emisferico, quindi paraboloide, igrofano, con l'umidità da ocraceo a brunastro, viscosetto e striato per un buon tratto del raggio per trasparenza, rugosetto e schiarente al grigiastro con il secco. Margine delicatamente crenulato, più chiaro. Appressati alla cuticola si sono notati dei fugaci resti di velo, sottoforma di residui fibrillosi biancastri.
Lamelle adnate, mediamente fitte (18-20 lamelle intercalate da 1-3 lamellule), all'inizio grigio chiaro, poi grigio-brunastro, infine nerastre; nella porzione sottostante il filo si può notare una fine sottolineatura rossastra, specialmente in giovane età; filo lamellare finemente crenulato, bianco, molto evidente negli esemplari maturi.
Stipite 40-50 x 1-1,5 mm, liscio, finemente pruinoso fino a metà, delicatamente fibrilloso, molto esile, traslucido, da bianco a biancastro nella parte superiore appena con tonalità grigio chiaro in basso. Base strigosa, allargate fino a 2 mm, apparentemente bulbosetta, ricoperta da corti rizoidi miceliari bianchi. Carne esigua con odore e sapore non verificati. Sporata: soprastante alla cuticola si nota il deposito di una sporata spontanea di colore marrone “testa di moro”.

Descrizione microscopica
Spore (10,55) 11,07-12,35 (13,72) x (5,52) 5,73-6,40 (6,78) µm, in media 11,73 x 6,06 µm, Q. = (1,72) 1,83-2,04 (2,14); Qm = 1,94; Vol. = (176) 195-266 (319); Vol.m = 226 µm³; lisce, ellittiche di profilo, equilaterali in proiezione frontale, a parete 0,5-1 µm, con evidente poro germinativo di Ø 1-2 µm, diritto, appendice ilare poco evidente, bruno-nerastre con riflessi rossastri in KOH 4%.
Basidi 19-25 x 9-12 µm, ; Qm = 2; Vol.m =1273 µm³; in maggioranza tetrasporici con una piccola percentuale di bisporici, da sferopeduncolati a clavati.
Cheilocistidi 25-57 x 7-17 x 2-5 µm, in media 34 x 10 x 3 µm, in maggioranza da fusiformi a strettamente fusiformi, più raramente lageniformi con base più o meno lungamente pedicellata (tipo prona), tappezzanti il filo lamellare. Paracheilocistidi 11-18 x 5-8 µm, Qm = 2,1; Vol.m = 336 µm³, da clavati a sferopeduncolati, molto numerosi, disposti lungo il filo lamellare frammisti ai cheilocistidi. Filo lamellare sterile.
Pleurocistidi 42-72 x 11-16 x 4-7 µm, media 58 x 13 x 5 µm, in maggioranza sublageniformi o lageniformi con base ristretta e più o meno lungamente pedicellata (tipo prona), più raramente fusiformi e con base allargata, mediamente numerosi, sparsi qua e là nella trama.
Trama lamellare formata da cellule inflate, ialine o appena leggermente pigmentate.
Pileipellis di tipo imeniderma, formata da cellule inflate, sferopeduncolate, misuranti 38-71 x 26-45 µm, ialine. Subpellis formata da ife filamentose, pigmentate di brunastro e leggermente incrostate. Pileocistidi non osservati.
Caulopellis di tipo cutis, formata da ife cilindriche con Ø 3-8,5 µm, ialine.
Caulocistidi 23-52 x 8-16 x (3,5-6 µm, media 38 x 12 x 5 µm in maggioranza da fusiformi a strettamente fusiformi, meno numerosi quelli lageniformi, frammisti a nidi di cellule da subpiriformi a subglobose con diametro ventrale 8,5-17,5 µm, disposti a folti mazzetti all'apice dello stipite, diradanti fino a scomparire verso il basso.
Giunti a fibbia poco numerosi notati in alcune ife della subpellis e caulopellis ed alla base di alcuni basidi cistidi imeniali e caudali, non osservati nelle ife della trama lamellare.

Materiali e Metodi: lo studio è stato effettuato su materiale essiccato, in alcuni casi ci siamo valsi del supporto di foto macro a forte risoluzione e di uno stereo microscopio Optech trinoculare.
I preparati e le misure microscopiche sono stati eseguiti usando come mezzo di governo H2O, ed ove necessario, Rosso Congo Ammoniacale 2%.
Le misure sporali si basano su 100 misurazioni, per le rimanenti tipologie cellulari si sono effettuate da 20 a 30 misurazioni a tipologia.
Le foto macro sono state effettuate in studio con l’ausilio di una fotocamera Reflex EOS 50D + obiettivo Canon EF 100mm f/2.8 Macro USM.
Le osservazioni e le foto relative alla microscopia, sono state eseguite con fotocamera Reflex EOS 50D con supporto del software dedicato “EOS Utility-Live View” e l’ausilio di un microscopio biologico Optech Biostar B5 con testa trinoculare, supportato da ottiche Plan-APO, Illuminazione alogena 12V-50W a luce riflessa con regolatore di intensità.
Le misure di tutti gli elementi sono state effettuate con il software di calcolo Mycométre.
Le collezioni d’erbario sono conservate in erbario di A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso.

Dati di raccolte e Habitat. N. scheda: 4204. Data di ritrovamento: 28/11/2009. Località: Magliano di Santo Stefano. Comune: Torricella Sicura. Coordinate geografiche: 339; III; TERAMO. Altezza slm: f. 3. Habitat: ai margini del sentiero tra frustuli legnosi e foglie. Legit: Bruno de Ruvo. Determinatore: Marino Zugna.

Osservazioni: Psathyrella prona f. prona si posiziona all'interno della sezione Atomatae. Si distingue dalla conspecifiche principalmente per il filo lamellare sottolineato di rosso, i pleurocistidi strettamente lageniformi, gli esemplari maturi con toni pileici marrone-grigiastro ed il velo rudimentale.
Essa viene suddivisa in numerose forme e varietà tra le quali ricordiamo le due con filo della lamella sottolineato di rosso: Psathyrella prona f . orbitarum, possiede basidiomi che, da secchi, mantengono persistentemente colori vinosi o per lo meno tonalità rosate; Psathyra prona f. picta possiede basidiomi che, a maturazione, presentano toni pileici, lamelle e parte inferiore dello stipite di colore marrone-scuro, inoltre, la trama lamellare risulta fortemente pigmentata di brunastro.
Un altra specie che, può essere confusa è Psathyrella corrugis (Pers.) Konrad & Maubl. (1949) [1948] = Psathyrella gracilis (Fr.) Quél. 1872, essa si distingue dalla specie del gruppo prona complex principalmente per possedere uno stipite con base radicante, cheilocistidi molto scarsi, strettamente lageniformi e con misure che volentieri superano 100 µm.

Bibliografia
Breitenbach J. & Kränzlin F., 1995- Champignons de Suisse. Tome 4. Champignons à lames 2ème partie. Luzern, 371 pp.
Doveri F., 2004. Funghi fimicoli Italici. A.M.B. Fondazione Centro Studi Micologici.
Fouchier F., 1995 - Le Genre Psathyrella - Flore des espécies europeénne et méditerranéennes
Kits van Waveren, E. (1985). The Dutch, French and British species of Psathyrella. Persoonia Supplement 2. 300 pp.
Kits van Waveren, E. (1987). Additions to our monograph on Psathyrella. Persoonia 13(3): 327-368.
Index Fungorum: http://www.indexfung...Names/Names.asp

uu_01.jpg
photo by: Bruno de Ruvo

uu_02.jpg
photo by: Bruno de Ruvo

uu_03.jpg
photo by: Bruno de Ruvo

uu_04.jpg
photo by: Bruno de Ruvo


Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#2 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31347 messaggi

Inviato 13 dicembre 2009 - 16:30

Psathyrella prona f. prona (Fr.) Gillet, Hyménomycètes (Alençon): 618 (1878)


In foto: pileipellis

uu_05.jpg


uu_06.jpg


uu_07.jpg


uu_08.jpg


uu_09.jpg
Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#3 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31347 messaggi

Inviato 13 dicembre 2009 - 16:32

Psathyrella prona f. prona (Fr.) Gillet, Hyménomycètes (Alençon): 618 (1878)



In foto: cheilocistidi e paracheilocistidi


uu_10.jpg


uu_11.jpg
Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#4 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31347 messaggi

Inviato 13 dicembre 2009 - 16:34

Psathyrella prona f. prona (Fr.) Gillet, Hyménomycètes (Alençon): 618 (1878)



In foto: cheilocistidi e pleurocistidi


uu_12.jpg


uu_13.jpg


uu_14.jpg
Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#5 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31347 messaggi

Inviato 13 dicembre 2009 - 16:36

Psathyrella prona f. prona (Fr.) Gillet, Hyménomycètes (Alençon): 618 (1878)



In foto: pleurocistidi e basidi


uu_15.jpg


uu_16.jpg
Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#6 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31347 messaggi

Inviato 13 dicembre 2009 - 16:37

Psathyrella prona f. prona (Fr.) Gillet, Hyménomycètes (Alençon): 618 (1878)



In foto: trama lamellare


uu_17.jpg
Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#7 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31347 messaggi

Inviato 13 dicembre 2009 - 16:38

Psathyrella prona f. prona (Fr.) Gillet, Hyménomycètes (Alençon): 618 (1878)



In foto: spore

uu_18.jpg



uu_19.jpg



uu_20.jpg



uu_21.jpg
Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#8 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31347 messaggi

Inviato 13 dicembre 2009 - 16:39

Psathyrella prona f. prona (Fr.) Gillet, Hyménomycètes (Alençon): 618 (1878)



In foto: caulocistidi


uu_22.jpg


uu_23.jpg


uu_24.jpg


uu_25.jpg


uu_26.jpg
Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi