Vai al contenuto


Foto

Russula turci


  • Discussione bloccata Questa discussione è bloccata
5 risposte a questa discussione

#1 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 15 aprile 2010 - 16:19

Russula turci Bres., Fung. trident. 1(1): 22 (1881)


Posizione sistematica: Russulaceae, Russulales, Incertae sedis, Agaricomycetes, Basidiomycota, Fungi

Breve descrizione della raccolta.
Pileo diametro 60-90 mm, carnoso, convesso con il centro leggermente appiattito, con margine intero, liscio, quindi scanalato; cuticola separabile per un buon tratto, da viscosetta con l'umidità a leggermente opaca con il secco, di colore rosa sporco, tendente al rosso vinaccia verso il centro, con sfumature marroncine più o meno accentuate al disco.
Carne compatta, al taglio biancastra; odore nel fresco non avvertito, negli esemplari secchi si avverte un forte odore di muffa; sapore dolce sia nel fresco che nel secco.
Lamelle annesse, sinuosette, basse e abbastanza spesse, prive di anastomosi o solo occasionalmente annesse all'inserzione, mediamente fitte, intercalate da rare lamellule, fragili, all’inizio crema-biancastre poi ocracee, non ingrigenti nelle parti lesionate, filo intero, concolore.
Stipite 40-60 x 20-50 mm, cilindrico, con base leggermente allargata o anche attenuata, duro, consistente, all’inizio biancastro, poi con toni leggermente ocracei, liscio o finemente pruinoso, carne bianca, presto midollosa.
Reazioni macrochimiche "testate dal Legit": FeSo4 = lentamente rossastro; Guaiaco = lentamente verde vivo;
Sporata IIIb-IVa del codice Romagnesi.

Descrizione microscopica.
Spore (8,0) 8,6-10,1 (10,4) x (6,4) 6,8-8,1 (8,4) µm, in media 9,3 x 7,4 µm, Q. = 1,1-1,3; Qm = 1,25; Vol. = 213-347; Vol.m = 273 µm³; da obovoidi ad ellittiche, ornamentazione formata da verruche raramente isolate alte fino a 0,5 µm, solitamente riunite da basse connessioni e brevi creste a formare un reticolo a maglie aperte. Plaga ilare debolmente amiloide.
Basidi tetrasporici, strettamente clavati 55-60 x 15-16 µm.
Cistidi 73-82 x 7,5-12 µm, strettamente clavati con o senza papilla apicale, insensibili alla SBA.
Pileipellis formata da peli cilindrici, settati, spesso con apice subclavato, spessi 3,5-5,5 µm, ife primordiali multisettate, di forma cilindrica con apice da attenuato a leggermente allargato 5-8 µm, al trattamento con Fucsina fenolica e relativo lavaggio e osservazione in Acido Cloridrico 10%, si sono dimostrate fortemente incrostati da granulazioni (tipo A), tutti gli elementi della pileipellis si sono dimostrati totalmente insensibili alla SBA. Subpellis di tipo pseudoparenchimatico formata da cellule tipo puzzle o anche moniliformi.

Materiali e Metodi. Lo studio è stato effettuato su materiale proveniente da exsiccata, mentre in alcuni casi ci siamo valsi del supporto di foto macro a forte risoluzione e di uno stereo microscopio Optech trinoculare.
I preparati e le misure microscopiche sono stati eseguiti usando come mezzo di governo H2O, ed ove necessario, Rosso Congo Ammoniacale 2%, il reagente di Melzer è stato utilizzato per evidenziare l'ornamentazione delle spore, SV, SBA per testare la reattività dei cistidi imeniali e della pileipellis. Abbiamo inoltre testato le ife primordiali pileiche con il metodo Fucsina fenolica/Acido Cloridrico 10%. Le misure sporali si basano su 100 misurazioni, per le rimanenti tipologie cellulari si sono effettuate da 20 a 30 misurazioni a tipologia. Le osservazioni e le foto relative alla microscopia, sono state eseguite fotocamera Reflex EOS 50D e con l’ausilio di un microscopio biologico Optech Biostar B5 con testa trinoculare, supportato da ottiche Plan-APO, Illuminazione alogena 12V-50W a luce riflessa con regolatore di intensità. Le misure di tutti gli elementi sono state effettuate con il software di calcolo Mycométre. Le collezioni d’erbario sono conservate in erbario di A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso.

Habitat e raccolte. N. scheda: 4311. Data di ritrovamento: 17/09/2009. Località: Ceppo - abetaia secolare. Comune: Rocca Santa Maria. Coordinate geografiche: 339; III; TERAMO. Altezza slm: f. 4. Habitat: Bosco di Picea abies, Abies alba, a poca distanza, Fagus sylvatica. Determinatore: Zugna M. Legit: de Ruvo B.

Osservazioni: la pileipellis a ife primordiali incrostate pone Russula turci nel Sottogenere Incrustatula Romagn., Sezione Amethystinae Romagn. emend., Subsezione Amethystinae (Romagn.) Bon.
Molto simile a Russula amethystina Quél., si distingue da essa per la differente ornamentazione sporale che, in quest'ultima è formata da verruche isolate o solo occasionalmente crestate ma senza ramificazioni.

Bibliografia.
BON M. (1988) - Clé monographique des russules d’Europe, Doc. myc Tome XVIII - N° 70-71.
CETTO, B. (1989-1993) - I funghi dal vero, I-VII. Saturnia, Trento.
CESALENA Z. (1991) – Il genere Russula. Gruppo Micologico Bresadola - Vigevano
GALLI R. (1996) - Le russule Ed EN – EDINATURA.
INDEX FUNGORUM: http://www.indexfung...Names/Names.asp
KRÄNZLIN F., 2005- Champignons de Suisse. Tome 6. Russulaceae. Luzern, 340 pp.
ROMAGNESI H. (1967) - Les Russules dìEurope et d’Afrique de Nord. Bordas, Paris.
SARNARI M. (1998) - Monografia illustrata del Genere Russula in Europa, Tomo primo.
SARNARI M. (2005) - Monografia illustrata del Genere Russula in Europa, Tomo secondo.


russula_turci_4311_01.jpg
Photo by: Bruno de Ruvo


russula_turci_4311_02.jpg
Photo by: Bruno de Ruvo


russula_turci_4311_03.jpg
Photo by: Bruno de Ruvo


russula_turci_4311_04.jpg
Photo by: Bruno de Ruvo
Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#2 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 15 aprile 2010 - 16:33

Russula turci Bres., Fung. trident. 1(1): 22 (1881)

In foto: pileipellis, ife primordiali e peli dopo trattamento con il Fucsina fenolica/Acido Cloridrico 10%.

russula_turci_4311_05.jpg


russula_turci_4311_08.jpg


russula_turci_4311_10.jpg


russula_turci_4311_11.jpg


russula_turci_4311_12.jpg


russula_turci_4311_13.jpg
Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#3 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 15 aprile 2010 - 16:36

Russula turci Bres., Fung. trident. 1(1): 22 (1881)

In foto: pileipellis, Rosso Congo ammoniacale 2%


russula_turci_4311_20.jpg


russula_turci_4311_22.jpg


russula_turci_4311_23.jpg


russula_turci_4311_24.jpg
Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#4 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 15 aprile 2010 - 16:40

Russula turci Bres., Fung. trident. 1(1): 22 (1881)

In foto: elementi imeniali, Rosso Congo ammoniacale 2%.


russula_turci_4311_28.jpg



russula_turci_4311_29.jpg



russula_turci_4311_30.jpg
Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#5 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 15 aprile 2010 - 16:46

Russula turci Bres., Fung. trident. 1(1): 22 (1881)

In foto: spore, Melzer.

russula_turci_4311_35.jpg

russula_turci_4311_36.jpg

russula_turci_4311_37.jpg

russula_turci_4311_38.jpg

russula_turci_4311_39.jpg


russula_turci_4311_40.jpg


russula_turci_4311_57.jpg
russula_turci_4311_58.jpg

russula_turci_4311_61.jpg
russula_turci_4311_62.jpg
Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#6 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 15 aprile 2010 - 16:47

Russula turci Bres., Fung. trident. 1(1): 22 (1881)

In foto: sporata.

russula_turci_4311_65.jpg
Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi