Vai al contenuto


Foto

Russula vesca


  • Discussione bloccata Questa discussione è bloccata
8 risposte a questa discussione

#1 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 17 giugno 2011 - 20:32

Russula vesca Fr., Anteckn. Sver. Ätl. Svamp.: 51 (1836)


Basionimo: Agaricus furcatus ß heterophyllus Fr., Syst. mycol. (Lundae) 1: 59 (1821)

Sinonimi: Russula heterophylla var. vesca (Fr.) Bohus & Babos, (1960)
Russula vesca f. major (Bon) Bon 1988
Russula vesca f. montana Blum 1960
Russula vesca f. pectinata Britzelm. 1896
Russula vesca f. tenuis Jul. Schäff. 1933
Russula vesca f. viridata Singer 1932
Russula vesca var. major Bon 1986
Russula vesca var. neglecta Singer 1935
Russula vesca var. romellii Singer 1923

Descrizione macroscopica della raccolta
Tre esemplari di grande taglia, uno in stadio di maturazione ottimale, gli altri due in uno stadio piuttosto avanzato.

Pileo diametro 80-100 mm, piano convesso, infine fortemente depresso al centro, margine revoluto, intero ma presto eroso, da appena striato a quasi scanalato in estrema vecchiaia. Cuticola liscia, brillante con l'umidità, opaca con il secco, estremamente variegata nei toni di colore che vanno dal rossastro con sfumature rosa, viola, lilla, ocra, interrotte da macchie ocra o giallo sporco, più o meno espanse, priva di sfumature verdi. Cuticola separabile fino a metà raggio.
Lamelle adnato decorrenti, bifide, anastomosate all'inserzione con lo stipite, intramezzate da scarse lamellule di diversa lunghezza, strette, fitte, appena lardacee, fragili a maturità; all'inizio bianche, in età crema, più o meno picchiettate di macchiette rugginose, ingiallenti alla corruzione, filo lamellare intero, concolore.
Stipite 80-100 x 20-30 mm, cilindrico, svasato all'apice, attenuato alla base, ruguloso, bianco macchiato di ocra-brunastro-rugginoso, pieno, un po'farcito negli esemplari più maturi.
Carne soda, dura, poco cassante, in gioventù bianca, ingiallente a maturazione fortemente macchiata di brunastro alla base dello stipite e nel midollo. Odore leggero, fruttato. Sapore interamente dolce anche dopo lunga masticazione.

Sporata: "ottenuta su vetrino posto in exsiccatum" bianco puro = I-a del codice di Romagnesi


Reazioni macrochimiche

FeSo4 = rosa-arancio veloce;
Guaiaco
= presto verde-bluastro scuro;
Fenolo
= brunastro lento;
Anilina
sulle lamelle = presto giallastro sporco;
KOH sulla cuticola = veloce giallo oro.


Reazioni microchimiche

Cheilocistidi e pleurocistidi scarsamente sensibili dopo il passaggio SV = fortemente arrossanti ma scarsamente ingrigenti.
Pileocistidi mediamente sensibili dopo il passaggio SV = da moderatamente ingrigenti ad annerenti a bande.

Descrizione microscopica
Spore (5,91) 6,51-7,78 (8,14) x (4,77) 5,38-6,24 (6,49) µm, in media 7,21 x 5,82 µm, Q. = (1,09) 1,151-1,32 (1,54); Q.m = 1,24; Vol. = (72) 97-153 (175) µm³ ; Vol.m = 128 µm³; obovoidi, ornate da basse verruche isolate, saltuariamente da basse connessioni non sempre ben visibili. Plaga ilare inamiloide.
Basidi 33-60 x 7-11 µm, in media 45,5 x 9,5 µm; Q.m = 4,7; Vol.m = 2298 µm³, tetrasporici e bisporici, lungamente clavati.
Cistidi imeniali 79-109 x 6-14 µm, in media 97,6 x 10,6 µm; Q.m = 9,5; Vol.m = 5849 µm³, sub-cilindrici, strettamente fusiformi, ad ogiva, raramente con corta appendice apicale.
Pileipellis composta da peli ramificati e plurisettati, con articolo terminale cilindrico e apice da appena allargato a subulato, lungo 12-23 x 2,7-4,6 µm, elemento basale difforme, largo 5-7 µm, frammisti ai quali trovano posto scarsi dermatocistidi, larghi 3,3-5,4 µm, da subfusiformi a lievemente clavati, monosettati , con scarse inclusioni apicali leggermente rifrangenti osservate in H2O, positivi alla SV. Presenti dei crini aghiformi, a parete spessa, lunghi fino a 100 µm, larghi alla base 2,7-4,0 µm, numerosi nella zona discale, più scarsi altrove.

Osservazioni l'approfondito esame microscopico che abbiamo effettuato è stato dettato dal tentativo di ricercare elementi sufficientemente validi per poter differenziare il taxon in oggetto da possibili sosia. In tal senso abbiamo potuto constatare che, solo la somma dei valori del quadro microscopico ci può dare una "relativa", sicurezza per un'esatta determinazione.

L'entità con chimismo simile alla nostra è sicuramente R. heterophylla, essa, risulta possedere un quadro microscopico molto simile, differenziabile soltanto per una misura sporale lievemente inferiore, gli articoli basali dei peli pileici che risultano essere subsferici e di maggior spessore. Macroscopicamente, R. heterophylla presenta lamelle leggermente più decorrenti e più biforcate, portamento più tarchiato.
Altre russule, soprattutto le appartenenti alle Griseinae, macroscopicamente, si potrebbero confondere con R. vesca, ma queste presentano, tutte, un quadro microscopico ben differenziato.

Materiali e Metodi
Lo studio è stato compiuto materiale fresco.
I preparati sono stati osservati usando come mezzo di governo H2O; ove necessario, si è adoperato Rosso Congo Ammoniacale 2% per meglio evidenziare le differenti tipologie cellulari. Il reagente di Melzer è stato utilizzato per l'accertamento dell'amiloidia delle spore e la loro ornamentazione. H2SO4 72% + Vanillina per la preparazione della Sulfo-Vanillina = SV, atta a testare la reazione dei cistidi imeniali e pileici.
Le misure microscopiche sono state eseguite con il software di calcolo Mycométre gentilmente fornitoci dal Sig. Georges Fannechère e prelevabile a questo indirizzo http://mycolim.free.fr. Le misure sporali si riferiscono a 100 unità, effettuate in proiezione laterale, ottenute da sporata o prelevate da altre zone non imeniali, scartando spore ancora evidentemente immature e senza tener conto di eventuali ornamentazioni che, nel caso, si sono misurate a parte, per le rimanenti tipologie cellulari si sono eseguite un minimo di venti misure a tipologia.
Per la terminologia riguardante la tipologia delle caratteristiche macro e microscopiche, si fa riferimento a Else C. Vellinga 1998: (Flora Agaricina Neerlandica 1- Chapter 8; Glossary).
Per quanto riguarda la nomenclatura aggiornata e gli Autori delle specie, nella maggior parte dei casi, si è fatto riferimento all'Index Fungorum http://www.indexfungorum.org/ e http://www.mycobank.org/MycoTaxo.aspx .
Per le osservazioni dei caratteri macroscopici, in alcuni casi, ci siamo valsi di uno stereo microscopio Optech trinoculare e del supporto di foto macro ad alta risoluzione. Le foto macro sono eseguite in habitat e/o, se necessario, in studio, con l'ausilio di una fotocamera Reflex EOS 50D + obiettivo Canon EF 100mm f/2.8 Macro USM. Le foto concernenti la microscopia, sono state eseguite con il corpo macchina della medesima fotocamera, posto sul terzo occhio del trinoculare di un microscopio biologico Optech Biostar B5, supportato da ottiche Plan-APO, illuminazione alogena 12V-50 W a luce riflessa, con regolatore d'intensità. Le collezioni d'erbario sono conservate nell'erbario A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso.

Dati relativi alla raccolta N. scheda: 4686. Data di ritrovamento: 14/06/2011. Località: LANDOL. Comune: POSTOJNA (SLO). Coordinate geografiche: 45°47'34.53"N14°7'57.19"E. Altezza s.l.m.: 650. Habitat: Bosco di Fagus sylvatica, Carpinus betulus, terreno calcareo. Determinatore: Zugna M. Legit: Zugna M.
Data inserimento in erbario: 15/06/2011

Bibliografia consultata
BON M. (1988) - Clé monographique des russules d'Europe, Doc. myc Tome XVIII - N° 70-71.
CETTO, B. (1989-1993) - I funghi dal vero, I-VII. Saturnia, Trento.
Cesalena Z. (1991) – Il genere Russula. Gruppo Micologico Bresadola - Vigevano
COURTECUISSE, R. & DUHEM, B. (1994) - Champignos de France et d'Europe. Lousanne.
Galli R. (1996) - Le russule Ed EN – EDINATURA.
Kränzlin F., 2005- Champignons de Suisse. Tome 6. Russulaceae. Luzern, 340 pp.
Romagnesi H. (1967) - Les Russules dìEurope et d'Afrique de Nord. Bordas, Paris.
Sarnari M. (1998) - Monografia illustrata del Genere Russula in Europa, Tomo primo.




russula vesca 4686 03.jpg





russula vesca 4686 04.jpg




russula vesca 4686 05.jpg




russula vesca 4686 06.jpg




russula vesca 4686 07.jpg
Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#2 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 17 giugno 2011 - 20:57

Russula vesca Fr., Anteckn. Sver. Ätl. Svamp.: 51 (1836)

In foto: pileipellis, peli e dermatocistidi, H2O.

vesca 01.jpg


vesca 02.jpg


vesca 03.jpg


Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#3 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 17 giugno 2011 - 20:58

Russula vesca Fr., Anteckn. Sver. Ätl. Svamp.: 51 (1836)

In foto: pileipellis, peli e dermatocistidi, rosso Congo.

vesca 04.jpg


vesca 05.jpg


vesca 06.jpg


vesca 07.jpg


vesca 08.jpg


vesca 09.jpg


vesca 10.jpg


Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#4 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 17 giugno 2011 - 20:59

Russula vesca Fr., Anteckn. Sver. Ätl. Svamp.: 51 (1836)

In foto: pileipellis, crini, H2O.

vesca 11.jpg


vesca 12.jpg


vesca 13.jpg


Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#5 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 17 giugno 2011 - 21:00

Russula vesca Fr., Anteckn. Sver. Ätl. Svamp.: 51 (1836)

In foto: pileipellis, pileocistidi SV.

vesca 14.jpg


vesca 15.jpg


vesca 16.jpg


Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#6 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 17 giugno 2011 - 21:02

Russula vesca Fr., Anteckn. Sver. Ätl. Svamp.: 51 (1836)

In foto: cistidi imeniali, rosso Congo.

vesca 17.jpg


vesca 18.jpg


vesca 19.jpg


vesca 20.jpg


vesca 21.jpg


Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#7 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 17 giugno 2011 - 21:03

Russula vesca Fr., Anteckn. Sver. Ätl. Svamp.: 51 (1836)

In foto: cistidi imeniali, SV.

vesca 23.jpg


vesca 22.jpg


vesca 24.jpg


Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#8 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 17 giugno 2011 - 21:04

Russula vesca Fr., Anteckn. Sver. Ätl. Svamp.: 51 (1836)

In foto: basidi, rosso Congo.


vesca 25.jpg


vesca 26.jpg


vesca 27.jpg


Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#9 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 17 giugno 2011 - 21:05

Russula vesca Fr., Anteckn. Sver. Ätl. Svamp.: 51 (1836)

In foto: spore, Melzer.


vesca 28.jpg


vesca 29.jpg


vesca 30.jpg


vesca 31.jpg


vesca 32.jpg


vesca 33.jpg


vesca 34.jpg


Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi