Vai al contenuto


Foto

Inocybe phaeodisca var. geophylloides


  • Discussione bloccata Questa discussione è bloccata
6 risposte a questa discussione

#1 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 26 agosto 2014 - 21:09

Inocybe phaeodisca var. geophylloides Kühner, Bull. Soc. nat. Oyonnax 9 (Suppl. (Mém. hors sér. 1): 5 (1955)

 

 

Quadro macroscopico della raccolta

Pileo Ø 20- 40 mm all’inizio glandiforme, quindi piano-convesso, provvisto di un largo umbone ottuso di colore ocraceo; cuticola sericea, radialmente fibrillosa, da bianca a biancastra, margine leggermente eccedente.

Lamelle mediamente fitte, adnate, inframezzate da 1.3 lamellule, inizialmente di colore grigio-biancastro, ocracee a piena maturità, filo lamellare concolore o appena più chiaro, finemente crenulato.

Stipite 1,5 x 50 mm, grossolanamente fibrilloso nella porzione superiore, zebrato più in basso, da bianco a biancastro, base appena bulbosetta.

Carne inequivocabilmente bianca, priva di tonalità rosate o giallastre.

Odore all’inizio erbaceo, in seguito leggermente spermatico.

 

Quadro microscopico della raccolta

Spore (8,6) 8,9 - 9,53 - 10,2 (11,3) x (4,1) 4,5 - 4,92 - 5,2 (5,7) µm; Q. = (1,6) 1,7 - 1,94 - 2,1 (2,3); Vol. = (78) 99 - 121 - 144 (171) µm³, in proiezione laterale da amigdaliformi a subamigdaliformi, strettamente ovoidi in proiezione frontale, lisce, generalmente con apice da conico a sub-conico, in maggioranza distintamente papillate, solo in rari casi leggermente laceroidi (probabili spore immature), parete leggermente spessa, apiculo poco evidente.

Basidi (21,5) 22,0-25,7 (26,3) x (7,4) 7,8-9,2 (9,3) µm; Vol.m = 932 µm³, da clavati a strettamente clavati, per la maggior parte tetrasporici, osservati alcuni monosporici.

Cheilocistidi di due tipologie: Ia ventricosi (32,6) 33,2-47,6 (48,9) x (16,3) 16,7-20,4 (21,2) µm, Vol.m = 6308 µm³. IIa subfusiformi (41,4) 44,5-58,9 (62,9) x (13,3) 13,8-18,2 (18,7) µm, Vol.m = 7093 µm³. Entrambe le forme sono scarsamente metuloidi, con parete spessa 1 (1,5) µm), una reazione ammoniacale negativa, ed evidenziano pochi cristalli di ossalato di calcio.

Pleurocistidi (41,6) 49,0-60,5 (64,7) x (13,2) 14,3-17,9 (18,4) µm, Vol.m = 6921 µm³, in maggior parte subfusiformi, raramente ventricosi, anch’essi, come per i cheilocistidi, scarsamente metuloidi, con parete spessa 1 (1,5) µm, reazione ammoniacale negativa e scarsi cristalli di ossalato di calcio.

Paracistidi (16,7) 18,6-25,2 (28,3) x (7,2) 7,4-12,5 (15,8) µm, Vol.m = 1072 µm³, clavati, raramente subcilindrici, molto abbondanti, spesso sormontanti una, due cellule subisodiametriche.

Caulopellis tipo cutis, formata da ife con diametro (2,6) 2,7-4,6 (4,7) µm.

Caulocistidi (35,2) 42,1-82,4 (96,9) x (10,6) 11,0-18,3 (20,7) µm, Vol.m = 10424 µm³, subfusiformi, ventricosi, anche sublageniformi con lungo e stretto collo, in un caso con apice papillato e medesime caratteristiche dei cistidi imeniali, pareti ancora più sottili, frammisti a paracaulocistidi (16,2) 17,4-24,2 (26,1) x (7,5) 7,8-12,5 (13,1) µm, Vol.m = 1178 µm³, simili a quelli del filo lamellare. Presenti solo all’estremo apice dello stipite ma non più riscontrabili già a 1-2 mm, dall’inserzione allo stipite.

Peli (36,3) 36,5-68,8 (74,8) x (3,8) 3,8-6,8 (6,8) µm, Vol.m = 822 µm³, cilindrici, più o meno flessuosi.

Giunti a fibbia presenti in tutti i tessuti del basidioma da noi osservati.

 

Habitat e raccolte N. scheda: 5226. Data di ritrovamento: 26/07/2014. Località: Bosco Vignano. Comune: MUGGIA (TS). Coordinate geografiche: 45°35'9.50"N 13°49'26.65". Altezza s.l.m.: 19. Habitat: nella terra argillosa, ai margini di un bosco esposto a Nord, ai bordi di un sentiero facente confine tra piante di Quercus tomasinii, Carpinus betulus e Ostrya carpinifolia e piante, di Alnus glutinosa, Populus nigra e Fraxinus oxyphylla. Determinatore: Zugna M. Legit: Zugna M. Data inserimento: 29/07/2014.

 

Osservazioni

Da aggiungere in seguito

 

Materiali e Metodi

Lo studio microscopico è stato eseguito sia su materiale fresco che secco, in quest’ultimo caso reidratato con KOH 3% o NH4OH 5% secondo necessità. I preparati sono stati montati in H2O, ove necessario, colorati con Rosso Congo Ammoniacale 2% per meglio evidenziare le differenti tipologie cellulari.

Le misure microscopiche sono state eseguite con il software di calcolo Mycométre gentilmente fornitoci dal Sig. Georges Fannechère e prelevabile all’indirizzo http://mycolim.free.fr. Le misure sporali si riferiscono a 100 unità, effettuate in proiezione laterale, ottenute da sporata o prelevate da altre zone non imeniali, scartando dal calcolo le spore ancora evidentemente immature e senza tener conto dell’apiculo. Le misure sottolineate si riferiscono alle medie. Per i rimanenti elementi cellulari, si sono eseguite un minimo di venti misure per tipologia.

Per la terminologia riguardante la tipologia delle caratteristiche macro e microscopiche, si fa riferimento a Else C. Vellinga 1998: (Flora Agaricina Neerlandica 1- Chapter 8; Glossary).

Per quanto riguarda la nomenclatura aggiornata e gli Autori delle specie, nella maggior parte dei casi, si è fatto riferimento a Index Fungorum http://www.indexfungorum.org/ e http://www.mycobank.org/MycoTaxo.aspx .

Per le osservazioni dei caratteri macroscopici, in alcuni casi, ci siamo valsi di uno stereo microscopio Optech trinoculare e del supporto di foto macro ad alta risoluzione. Le foto macro sono eseguite in habitat e/o, se necessario, in studio, con l’ausilio di una fotocamera Reflex EOS 5D Mark II + obiettivo Canon EF 100mm f/2.8 Macro USM. Le foto concernenti la microscopia, sono state eseguite con l’ausilio di una fotocamera Reflex EOS 50D, posto sul terzo occhio del trinoculare di un microscopio biologico Optech Biostar B5, supportato da ottiche Plan-APO, illuminazione alogena 12V-50 W a luce riflessa con regolatore d'intensità. Le collezioni conservate sono depositate presso l'erbario A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso con i numeri riportati di seguito al binomio nel paragrafo dei dati delle raccolte.

 

BIBLIOGRAFIA                                     

Bon M. - 1997: Clé monographique du genre Inocybe (Fr.) Fr. (2ème partie: sous-genre   Inocybe = Inocybium (Earle) Sing.). Doc. Mycol. 27 (108).

Alessio C. L. & E. Rebaudengo - 1980  Inocybe, in G. Bresadola: Iconographia Mycologica vol. 29. Trento.

Kühner R.- 1955: Compléments a la "Flore analytique". V. Inocybe léiosporés cystidiés: espèces nouvelles ou critiques. Bull. Soc. Oyonnax 9.

Kühner R. & H. Romagnesi - 1953: Flore analytique des campignons supérieurs. Paris.

KUYPER T.W.- 1986: A revision of the genus Inocybe in Europe. I. Subgenus Inosperma and the smoot spored species of subgenus Inocybe. Persoonia 3 (suppl.).
Kuyper Th. W. - 1986: A revision of the Genus Inocybe in Europe. Persoonia suppl. vol. III. Leiden.

MARCHETTI M. E P. FRANCHI - 2005: Studi sul genere Inocybe II – Le raccolte di Vinchiaturo (CB). Pagine di Micologia 23: 57 e 79-80
MOSER M. - 1980: Guida alla determinazione dei funghi. Vol. I. Trento.

STANGL J. - 1991: Guida alla determinazione dei funghi. Vol. III: Inocybe. Trento.

 

 

020814_resize.jpg


Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#2 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 26 agosto 2014 - 21:11

Inocybe phaeodisca var. geophylloides Kühner, Bull. Soc. nat. Oyonnax 9 (Suppl. (Mém. hors sér. 1): 5 (1955)

In foto: Cheilocistidi

 

Inocybe phaeodisca var geophylloides 5226 07.jpg

 

 

Inocybe phaeodisca var geophylloides 5226 10.jpg

 

 

Inocybe phaeodisca var geophylloides 5226 11.jpg

 

 

Inocybe phaeodisca var geophylloides 5226 12.jpg

 

 

Inocybe phaeodisca var geophylloides 5226 15.jpg

 

 

Inocybe phaeodisca var geophylloides 5226 17.jpg

 

 

Inocybe phaeodisca var geophylloides 5226 18.jpg

 

 

Inocybe phaeodisca var geophylloides 5226 19.jpg


Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#3 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 26 agosto 2014 - 21:13

Inocybe phaeodisca var. geophylloides Kühner, Bull. Soc. nat. Oyonnax 9 (Suppl. (Mém. hors sér. 1): 5 (1955)

In foto: pleurocistidi e basidi

 

 

Inocybe phaeodisca var geophylloides 5226 20.jpg

 

 

 

Inocybe phaeodisca var geophylloides 5226 21.jpg

 

 

 

Inocybe phaeodisca var geophylloides 5226 22.jpg

 

 

 

Inocybe phaeodisca var geophylloides 5226 23.jpg

 

 

 

Inocybe phaeodisca var geophylloides 5226 24.jpg

 

 

 

Inocybe phaeodisca var geophylloides 5226 25.jpg


Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#4 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 26 agosto 2014 - 21:15

Inocybe phaeodisca var. geophylloides Kühner, Bull. Soc. nat. Oyonnax 9 (Suppl. (Mém. hors sér. 1): 5 (1955)

In foto: spore

 

Inocybe phaeodisca var geophylloides 5226 28.jpg

 

 

 

Inocybe phaeodisca var geophylloides 5226 29.jpg

 

 

 

Inocybe phaeodisca var geophylloides 5226 30.jpg

 

 

 

Inocybe phaeodisca var geophylloides 5226 31.jpg

 

 

 

Inocybe phaeodisca var geophylloides 5226 32.jpg

 

 

 

Inocybe phaeodisca var geophylloides 5226 33.jpg


Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#5 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 26 agosto 2014 - 21:18

Inocybe phaeodisca var. geophylloides Kühner, Bull. Soc. nat. Oyonnax 9 (Suppl. (Mém. hors sér. 1): 5 (1955)

In foto: Caulopellis, caulocistidi a 1-2 mm, dall’inserzione allo stipite.

 

 

Inocybe phaeodisca var geophylloides 5226 35.jpg

 

 

Inocybe phaeodisca var geophylloides 5226 36.jpg

 

 

Inocybe phaeodisca var geophylloides 5226 37.jpg

 

 

Inocybe phaeodisca var geophylloides 5226 38.jpg

 

 

Inocybe phaeodisca var geophylloides 5226 39.jpg

 

 

Inocybe phaeodisca var geophylloides 5226 40.jpg

 

 

Inocybe phaeodisca var geophylloides 5226 41.jpg


Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#6 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 26 agosto 2014 - 21:20

Inocybe phaeodisca var. geophylloides Kühner, Bull. Soc. nat. Oyonnax 9 (Suppl. (Mém. hors sér. 1): 5 (1955)

In foto: Caulopellis a 3-5 mm, dall’inserzione allo stipite.

 

 

Inocybe phaeodisca var geophylloides 5226 44.jpg


Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#7 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31361 messaggi

Inviato 26 agosto 2014 - 21:21

Inocybe phaeodisca var. geophylloides Kühner, Bull. Soc. nat. Oyonnax 9 (Suppl. (Mém. hors sér. 1): 5 (1955)

In foto: Caulopellis a a 6 mm, dall’inserzione allo stipite.

 

 

Inocybe phaeodisca var geophylloides 5226 45.jpg

 

 

Inocybe phaeodisca var geophylloides 5226 46.jpg

 

 

Inocybe phaeodisca var geophylloides 5226 47.jpg


Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi