Vai al contenuto


Foto

Pholiota gummosa


  • Discussione bloccata Questa discussione è bloccata
13 risposte a questa discussione

#1 brunoceppo

brunoceppo

    Reporter di Funghi

  • Foto-reporters
  • 22740 messaggi

Inviato 08 ottobre 2004 - 13:26

Ciao,
in realtà avrei dovuto postare il ritrovamneto nel 3D "il sito dei fimicoli in Autunno",
perchè lì l'ho trovato.
era su sabbia finissima accumulata dall'acqua piovana.
il soggetto più grande raggiungerva all'incirca 4 cm di h. cosippure la grandezza del cappello.
l'odore ricorda un calzino usato :o
se volete tentare eccolo qua.

da secco le lamelle sono ocracee, come un cortinario,
avevo pensato anche ad un'Inocybe sp, ma..........ù


foto 1

Immagini Allegate

  • dadeterminare.jpg

Bruno de Ruvo
Teramo-Abruzzo

#2 brunoceppo

brunoceppo

    Reporter di Funghi

  • Foto-reporters
  • 22740 messaggi

Inviato 08 ottobre 2004 - 13:27

foto 2

Immagini Allegate

  • dadeterminare1.jpg

Bruno de Ruvo
Teramo-Abruzzo

#3 brunoceppo

brunoceppo

    Reporter di Funghi

  • Foto-reporters
  • 22740 messaggi

Inviato 08 ottobre 2004 - 13:28

foto 3

Immagini Allegate

  • dadeterminare2.jpg

Bruno de Ruvo
Teramo-Abruzzo

#4 brunoceppo

brunoceppo

    Reporter di Funghi

  • Foto-reporters
  • 22740 messaggi

Inviato 08 ottobre 2004 - 13:29

foto 4

Immagini Allegate

  • dadeterminare3.jpg

Bruno de Ruvo
Teramo-Abruzzo

#5 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31347 messaggi

Inviato 02 dicembre 2004 - 00:18

cheilocistidi

Immagini Allegate

  • Capture_00024.JPG

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#6 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31347 messaggi

Inviato 02 dicembre 2004 - 00:19

adesso li vediamo meglio

Immagini Allegate

  • Capture_00022.JPG

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#7 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31347 messaggi

Inviato 02 dicembre 2004 - 00:21

ancora cheilocistidi, c'è ne sono anche di capitulati.
Iniziamo a dire che, non ci sono pleurocistidi di sorta, ciò dovrebbe facilitare le cose, soprattutto se pensiamo che possa essere una Pholiota

Immagini Allegate

  • Capture_00008.JPG

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#8 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31347 messaggi

Inviato 02 dicembre 2004 - 00:32

le spore sono faseoliformi, la misura la vedete bene da voi vero? inoltre, il poro germinativo non è evidente.
Posso aggiungere che le spore sono molto chiare e non a parete spessa.

Ebbene, con queste caratteristiche non conosco specie appartenenti al Genere Pholiota, se non, P. tuberculosa e P. lucifera, ma siamo ben lontani da queste due specie, sia per caratteri micro "spore troppo piccole e in altro caso, di forma differente" che macro "colori smorti "ocracei".

Immagini Allegate

  • Capture_00020.JPG

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#9 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31347 messaggi

Inviato 02 dicembre 2004 - 01:08

per sincerarmi ho effettuato un controllo della pileipellis ed è risultata essere filamentosa, ma, anche priva di un'evidente ixocute.
Ciò ci fa presumere che siamo di fronte ad una Pholiota.
Proverò a rifare ulteriori ricerche di pleurocistidi perchè nel caso fossero presenti si aprirebbero diverse possibilità, determinative, però il fatto di non aver trovato un'ixocute, ci porta a scartare tutte le specie limacciose.

Immagini Allegate

  • Capture_00024.JPG

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#10 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31347 messaggi

Inviato 02 dicembre 2004 - 01:35

ho rifatto diversi vetrini alla ricerca di pleurocistidi, ma non ne ho visto nemmeno l'ombra.
L'unica cosa che ho osservato è la presenza di moltr ife laticifere a contenuto giallastro rifrangente e lo stesso contenuto giallastro era presente in alcune cellule ifali, come nel caso della foto in questione

Immagini Allegate

  • poo_24.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#11 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31347 messaggi

Inviato 02 dicembre 2004 - 01:38

ho alrtesì notato nell'osservazione della faccia lamellare in ammoniaca, da diversi a molte formazioni "cristalli? ", gialle, rifrangenti e più o meno incrostate, ma nulla che potesse essere paragonato ad un cistidio.

Immagini Allegate

  • poo_25.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#12 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31347 messaggi

Inviato 02 dicembre 2004 - 01:46

posto ancora una foto delle piccole spore, osservate in ammoniaca a forti ingrandimenti, in questo modo si può apprezzare forma e colore e anche un piccolo ma evidente poro germinativo.

Nei testi da me consultati non c'è traccia di simile specie.

Concludo con un'accenno alla bibliografia consultata:
Flora Agaricina Neerlandica 1999 vol. 4 Pholiota - Noordeloos;
The Genus Pholiota in central and wetern Europe - 1991 - Jan Holec
e diversi altri testi meno specifici.

Immagini Allegate

  • poo_23.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#13 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31347 messaggi

Inviato 02 dicembre 2004 - 12:12

Per quanto riguarda P. gummosa, questa appariene al Sottogenere Pholiota, Sez. Gummosae. Questo Sottogenere "ed in particolare la Sez. Gummosae", al suo interno annovera specie pleurocistidiate "crisocistidi", inoltre, le spore mostrano la presenza di un evidente poro germinativo.
Per il resto, sia la forma che la loro misura e anche quella dei cheilocistidi "leptocistidi", sono adattabili alla raccolta in esame.

La seconda, appartiene al Sottogenere Flammuloides Sez. Scambrae, nella di cui Sez. è l'unica appartenente, le particolarita della Sez. è la presenza di abbondante ixocute.
P. scambra non ha caratteristiche micro adattabili, possedento una abbondante ixocute, spore troppo grandi e di forma diversa, cheilo e pleurocistidi lageniformi.

La prima cosa che mi era venuta in mente dopo una prima occhiata alle foto è stata proprio P. gummosa, poi, osservando la microscopia, mi sono sorti diversi dubbi, in seguito, rivedendo e ragionandoci sopra, potrei pensare ad un collassamento dei crisocistidi dopo l'essiccata, dovuto a qualche motivo strano, e al momento della reidratazione e dell'osservazione di questi non rimaneva che della massa gialla amorfa, senza alcun profilo che ne ricordi l'aspetto primitivo.
A questo punto, se quello che ho fatto notare nella terzultima foto può essere considerato un crisocistidio collassato, dobbiamo prendere in considerazione, come specie più prossima alla nostra raccolta, Pholiota gummosa.
Un'altro punto a favore di P. gummosa sta' nel fatto che non sempre cresce su legno morto, ma può anche crescere in terra.

In questa ultima foto e per confronto, inserisco una raccolta di P. gummosa da me effettuata diversi anni fa, si potrà notare che fra le due raccolte, le similitudini morfocromatiche sono molte.

Immagini Allegate

  • b0346.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso

#14 marinetto

marinetto

    Utente Avanzato

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 31347 messaggi

Inviato 02 dicembre 2004 - 13:24

non contento del risultato, ho provato a cambiare il soggetto di ricerca e mi sono orientato su un'altro dei tre esemplari e precisamente quello più piccolo.
Dopo aver reidratato in ammoniaca oosservato la faccia lamellare e più precisamente la zona sottostante il filo lamellare da prima solo in ammoniaca e poi in rosso congo ammoniacale e proprio in questa zona sono riuscito a trovare dei crisocistodi.
In verità, questi sono molto scarsi e si fa fatica a scorgerli, per poterne vedere alcuni ho dovuto fare pressione sul coprioggetto, in questo modo sono apparsi.
Mistero risolto;)

nella foto, crisocistidi di dieci fotogrammi in collage

Immagini Allegate

  • Senza_titolo_2.jpg

Marino Zugna
A.M.B. Gruppo di Muggia e del Carso




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi